Palermo, così non va | La soluzione è De Zerbi? - Live Sicilia

Palermo, così non va | La soluzione è De Zerbi?

Ancora una sconfitta, ancora un ribaltone tecnico all'orizzonte. Mentre il piatto del mercato piange.

calcio - serie a
di
29 Commenti Condividi

PALERMO – Anno nuovo, vita nuova. Un detto tra i più diffusi e che solitamente vorrebbero portare bene, ma con il Palermo evidentemente non ha funzionato. E così i rosanero escono sconfitti dal campo dell’Empoli, in quella che era una partita assolutamente da non fallire per mantenere inalterate – se non addirittura maggiorate – le chances di mantenere la categoria. E invece è maturata una sconfitta, la quattordicesima in questo girone di andata a dir poco pessimo per la formazione allenata nell’ordine da Davide Ballardini, Roberto De Zerbi ed Eugenio Corini. Nessuno dei tre è riuscito a dare continuità, costanza e soprattutto coraggio e coralità di gioco nelle prime diciannove giornate di campionato. Tutte doti necessarie per provare a dar vita ai sogni di salvezza di una squadra allestita in maniera raffazzonata durante l’estate, e che finora ha raccolto i frutti – pochi e poco succosi – di una campagna di rafforzamento che tale non è stata.

E a pagare le conseguenze di un andamento chiaramente negativo, di una serie di prestazioni povere sotto ogni aspetto e di un bottino di punti che fin qui è a dir poco esiguo dovrebbe essere, ancora una volta, l’allenatore. Corini sembra ormai prossimo a veder concludere in breve tempo la sua avventura alla guida del Palermo, la squadra e soprattutto la città che lo ha riaccolto come il figliol prodigo otto anni dopo il suo addio da calciatore. La carica e la svolta a livello mentale che il tecnico di Bagnolo Mella voleva dare alla squadra, prima ancora che all’ambiente, sembra essere durata giusto una manciata di partite. La reazione che la squadra ha avuto soprattutto a Firenze e a Marassi, non si è vista nelle gare interne (squadra impacciata contro il Chievo e rinunciataria contro il Pescara), mentre un errore difensivo grossolano e un’evidente incapacità di far male in attacco sono costati caro in quel di Empoli.

Corini sembra ormai giunto al capolinea del secondo capitolo della sua storia a Palermo, anche se le colpe della mancata inversione di tendenza – nonostante siano arrivati quattro punti in cinque partite – non possono essere sue. Così come non possono essere di Roberto De Zerbi, il quale si prepara a rimettere nuovamente i vestiti in valigia e imbarcarsi sul primo aereo che porta a Palermo. Il bresciano di nascita che prende il posto dell’uomo nato a circa 15 chilometri dalla città che ne fa da capoluogo. Un uomo dalla filosofia aggressiva e offensiva che sostituisce un tecnico votato più all’occupazione degli spazi e al contenimento. Il mister chiamato a dare una svolta tecnica che rileva il tecnico incapace – e non per sue colpe – di far scattare un clic sul piano mentale e psicologico.

Si riparte dunque da De Zerbi. Lo stesso allenatore che Zamparini aveva difeso prima della sfida di coppa Italia contro lo Spezia, per poi essere delegittimato con termini e toni anche forti pochi minuti dopo la caduta al cospetto dei liguri al “Barbera”. Un’altra scelta che il patron è pronto a prendere di polso, mettendosi alle spalle incomprensioni e delusioni per la guida tecnica rinnegata e poi richiamata in piena emergenza. Un ribaltone che non può essere considerato imprevisto, specialmente dopo le follie viste nella scorsa stagione, e che difficilmente non avrà un seguito se non ci sarà una svolta, se non sul piano dei risultati almeno su quello del gioco e soprattutto dell’atteggiamento dei giocatori. In attesa di un mercato che, però, con ogni probabilità non vedrà la rivoluzione sperata dalla tifoseria.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

29 Commenti Condividi

Commenti

    Se hai una FIAT 128 del 1972…che la guidi un zu Pinu du ballarò piuttosto che Alonso….sempre una cacchio di 128 è.

    Roberto De Zerbi è un bravissimo allenatore al quale non è stato concesso il tempo necessario per potere lavorare sulla squadra. Va ripreso immediatamente o, in alternativa, occorre richiamare Davide Ballardini che, lo ricordo, è riuscito l’anno scorso a salvare il Palermo all’ultima giornata.

    Ignazio Arcoleo, per mettere in scena le comiche finali.

    Nessuno (Zamparini) si azzardi a toccare Corini!!!! Con lui la squadra ha anima, cuore e quel tanto di senso tattico che la scarsa qualità dei giocatori gli permette. Non è colpa sua se Diamanti ha una età che non gli permette 90 minuti di qualità e quantità. Quantomeno prova a fare gioco evitando quei passaggetti da infarto al limite dell’area di rigore e fa giocare la squadra ai limiti delle sue(scarse) possibilità, è una persona perbene e l’unico suo errore è stato accettare di venire a Palermo nel momento sbagliato e con un presidente in malafede e vergognosamente strafottente nei confronti dei tifosi e della città tutta di Palermo. E’ lui che in qualche modo deve sparire, se del caso regalando anche una pseudo squadra che ha voluto consapevolmente e scientificamente distruggere insieme alla dignità di Palermo e dei Palermitani. Basta!!!

    MA PERCHE’ NON L ‘ALLENA LUI,VISTO CHE SI SENTE UN GENIO DEL PALLONE ?????RIUSCIREBBE MAI NELL’IMPRESA DI AUTOESONERARSI???????

    Vuoi mandare via Zamparini? E allora li convinci tu i miliardari in euro che abbiamo nella nostra città (perchè ce ne sono tanti soprattutto commercianti di abbigliamento e nel settore alimentare e centri commerciali) ad intervenire acquistando la società? Se ci riesci allora Zamparini può pure andarsene.

    Zamparini potrà far allenare questa squadra pure da Guardiola o da Allegri. I suoi giocayoti brocchi sono e brocchi restano.
    Non ha voluto spendere un’Euro recupererà quanto potrà e porrà fine a questa avventura.

    Ahahahaha incredibile,dopo averne detto di tutti i colori su De Zerbi adesso Zamparini lo vuole richiamare !!
    Poi dopo qualche partita manda via De Zerbi e richiama Ballardini,poi esonera lui e richiama Corini ahahahhaha
    Prendiamola a ridere perchè c’è da piangere,la realtà è una sola,il Palermo è la squadra più scarsa del campionato,Zamparini ha approntato una compagine che faticherebbe a salvarsi pure in b,può chiamare pure Guardiola o Ancelotti ma la squadra sempre scarsa rimane !!

    vai da un bravo oculista.

    sei sempre il solito. Ma che vai cianciando. Ci vuole solo che zamparini ormai non più a psoto con il cervello, se ne vada

    l’unica soluzione e la differenziata. ahahahahahahaha

    Beato tu
    che ci credi…

    Bisogna,per una sola domenica, anche una sola, far trovare lo stadio totalmente vuoto

    Ma un TSO per il vecchio no?

    Se volete vi possiamo girare il nostro Pino Rigoli.

    So bene che a Palermo i milionari non ci sono, ma la tua soluzione qual’è? Continuare a girare l’Italia ogni domenica facendoci umiliare da tutti? Personalmente mi vergogno che qualunque altra squadra sia sicura (e ci riesce) di batterci, ma se a te sta bene…..Le soluzioni si cercano e, quando veramente si vuole, si trovano anche a condizioni penalizzanti ma onorevoli.

    Confermo. Robertino De Zerbi uno di noi!

    sono d’accordo con te, infatti con il gioco di De Zerbi il giocatore che toccava piu’ palloni era Posavec. Che pena, almeno con Corini qualche lancio in verticale si vede. E ditemi, il titolare fisso Chochev gli avete mai visto fare un passaggio piu’ lungo di 5 metri?

    si giusto, ritorniamo a De Zerbi, prepariamoci ad altre 10 sconfitte casalinghe e stabiliamo il record dei record negative. Zamparini, per favore, almeno questo ce lo risparmi,

    A proposito di incompetenza, malafede, programmazione volutamente sbagliata, se non ricordo male l’anno scorso in estate è andato via Dybala per 40 mln, Belotti a gennaio per 6 mln e, correggetemi se sbaglio, con gli stessi 6 mln è arrivato Balogh. Tralasciando Dybala, quanto valgono oggi Belotti e Balogh? Semplici errori, consigli sbagliati o piano premeditato? Dopo i semi regali di Sirigu, Pastore,Ilicic ed i regali di Cavani all’amico De Laurentis e Rigoni per stizza come vogliamo o volete giudicare il comportamento del “Presidente?”

    Sì, e se ne andrà per far piacere a te. E’ più facile che alla fine porti i libri in Tribunale, come già ha minacciato a margine del caso Dybala…

    Zamparini uno di noi, Grazie Presidente stiamo godendo come non mai.

    De Zerbi è forse un ottimo allenatore ma per noi è stato peggio della iattura,Corini ha almeno dato un minimo di speranza e non si prendono 3/4 pallini a partita.
    Il vero problema sta nei bidoni rifilati, per sua stessa ammissione, al grande intenditore di calcio, factotum e padre padrone di questo nostro Palermo dove sicuramente il problema non è l’allenatore.
    Se qualcuno ha un’idea diversa si guardi qualche altra partita e veda come giocano gli altri.
    A Empoli abbiamo perso una partita contro una squadra che è di poco superiore alla nostra, c’è un abisso tra le ultime 4 del torneo e le altre; c’è ancora il tempo ed il modo di recuperare, ma recuperare passa attraverso una campagna acquisti che si profila ancora una volta come voler fare le nozze coi fichi secchi quindi inutile sperare.

    Godi godi,orifizio, vedrai che bella tranvata che prenderai fra qualche mese. Dovrò modificarti di nuovo il nickname…… fammi pensare………..

    Accattino, io invece confermo tutto quanto detto nell’altro articolo. Sei sotto al minimo sindacale della soglia liotra del l’intelligenza. Esibisciti in qualche lessico della tua lingua, adoro il cabaret etneo..

    Zamparini non ha piu’ interessi che lo legano alla città di Palermo; stà distruggendo la squadra per poi venderla con quattro soldi. Conviene disertare lo Stadio così si rende conto del guaio combinato.

    Sicuramente l’unica soluzione a questo punto stadio
    vuoto dice giusto Gianluca!!!!!!

    Cominciamo una catena su tutti i social STADIO VUOTO SOLO!!!!! SOLO STRISCIONI CONTRO ZAMPARINI

    Ridi, ridi, elafantino…magari non ci salviamo (ormai è sicuro ma quantomeno siamo realisti, no come voi che parlate di scudetti) e andremo in b. vOI INVECE IN ESTATE SIETE CANCELLATI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.