Lo schianto in autostrada: dolore per la morte di Giovanni Ribaudo

Schianto in autostrada: dolore per la morte di Giovanni Ribaudo

Gli investigatori al lavoro per ricostruire la dinamica dell'impatto
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

Sarà la Polstrada ad accertare le cause dell’incidente in cui ha perso la vita Giovanni Umberto Ribaudo. Aveva 29 anni. La Yamaha R6 ieri ha finito la sua corsa contro una Fiat Panda l’ungo l’autostrada A-19, Palermo – Catania, poco dopo l’agglomerato industriale di Termini Imerese.

Secondo una prima ricostrizione, a causare l’incidente potrebbe essere stata l’alta velocità. Gli investigatori stanno valutando i rilievi eseguiti in autostrada e sentendo alcuni testimoni. La vittima lavorava alla Aenne Press di Villabate, impresa che si occupa della distributore di giornali.

Chi lo conosceva di lui scrive sui social: “Un ragazzo rispettoso, sempre disponibile, educatissimo, davvero una brava e bella persona. Rimarrà nei nostri ricordi per i suoi modi sempre cordiali e per la precisione e dedizione nello svolgimento del suo lavoro”.

Il fratello di Ribaudo, 22 anni, lo scorso settembre è rimasto coinvolto in un grave incidente d’auto avvenuto in viale Regione Siciliana. Si trova anche in ospedale con la prognosi riservata.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *