Raid Usa a Kabul, ucciso il leader di Al Qaida Ayman al-Zawahri - Live Sicilia

Raid Usa a Kabul, ucciso il leader di Al Qaida Ayman al-Zawahri

L'annuncio del presidente americano Joe Biden dal balcone della Casa Bianca
TERRORISMO
di
2 Commenti Condividi

Gli Stati Uniti hanno ucciso il leader di Al Qaida, Ayman al-Zawahri con un drone nel corso di un’operazione condotta dalla Cia a Kabul. Il leader di Al Qaida è stato ucciso nella notte fra sabato 30 luglio e domenica 31 luglio italiana – per l’esattezza alle 21.48 del 30 luglio a Washington – nel corso di un’operazione condotta dalla Cia con un drone da cui sono stati lanciati due missili Hellfire. Era sul balcone di una casa nel centro di Kabul quando è stato colpito e ucciso.

I talebani hanno condannato l’operazione, a loro avviso in contrasto con gli accordi di Doha. Al-Zawahri, una delle menti degli attacchi dell’11 settembre, aveva assunto le redini dell’organizzazione terroristica nel 2011 dopo l’uccisione di Osama bin Laden.

“La mia speranza è che questa azione” consenta alle famiglie delle vittime dell’11 settembre di “voltare pagina”, ha detto Joe Biden parlando dal balcone della Blue Room della Casa Bianca. “Non importa quanto tempo serve, o dove vi nascondete – ha detto ancora il presidente rivolgendosi ai terroristi – se siete una minaccia gli Stati Uniti vi troveranno”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Grande operazione della CIA condotta con un drone armato, e c’è da dire che da quando sono utilizzati in combattimento i droni hanno risolto tante situazioni con una estrema precisione che prima mancava quando questo lavoro doveva essere eseguito mediante bombardamenti aerei…….

    spavalderia americana,attenzione alla coalizione lega araba\russia \cina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *