Attacco a Faraone, D'Alia | "Inaccettabile, Crocetta si scusi" - Live Sicilia

Attacco a Faraone, D’Alia | “Inaccettabile, Crocetta si scusi”

Il presidente dell'Udc, partito di maggioranza in Regione: "Non abbiamo accettato di proseguire la collaborazione con Crocetta e il Pd per stare dentro un rodeo di invettive improduttive".

La polemica
di
21 Commenti Condividi

“I toni usati da Crocetta nei confronti di Faraone sono inaccettabili. Non si risponde a legittime opinioni politiche con gli insulti e l’isteria”. Lo afferma il presidente nazionale dell’Udc Gianpiero D’Alia.

“Siamo in un momento difficile dal punto di vista politico e amministrativo in Sicilia – continua il leader dei centristi – ed è necessario il massimo di unità e di determinazione per governarla”.

“E’ chiaro – spiega D’Alia – che, al di là della caduta di stile del presidente della regione per la quale dovrebbe scusarsi, se si continua così non ci sarà altro da fare che prenderne atto e chiudere questa esperienza”.

“Non abbiamo accettato di proseguire la collaborazione con Crocetta e il Pd -conclude D’Alia – per stare dentro un rodeo di invettive improduttive che indeboliscono la credibilità già fragile del governo e che non ci consentono di lavorare serenamente insieme al governo nazionale per fare uscire la Sicilia dal pantano in cui si trova”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

21 Commenti Condividi

Commenti

    Crocetta udc e PD … prendete atto e chiudete questa esperienza

    Andate tutti a casa.

    Crocetta , udc , pd , voi giocate con le vostre misere schermaglie politiche di infimo livello fregandovene della disperazione dei siciliani,alle prossime elezioni siete condannati a sparire dallo scenario politico siciliano , lo tsunami a 5 stelle vi travolgerà!

    rispetto a tre giorni fa quando avete nominato Pistorio cosa è cambiato? Secondo tantissimi siciliani nulla e ve ne accorgerete alle prossime elezioni.

    Non sarà solo la maleducazione di Crocetta a mandarvi a casa, ma tutto il popolo siciliano. Avete affamato la Sicilia e di questo ne renderete conto ai diretti interessati: i siciliani.

    non capisco!! l’unica volta che il signor Crocetta compie un gesto nobile,lo obbligate a chiedere scusa al sig.Faraone,
    dico io. ma voi dell’ UDC,PD Siciliano. ma che vi siete fumato.
    gli unici a vergognarvi dovete essere voi ,in primis PD,e a seguire UDC, e poi a seguire tutti gli altri.dovreste avere un sussulto di dignità,chiedere scusa al popolo Siciliano,e togliere il disturbo.GRAZIE!!!

    D’alia rischi di non essere eletto nemmeno al consiglio comunale. Alle prossime politiche o regionali resterai appiedato. Hai voluto Crocetta adesso pedala. Pensi di schierarti con il vincente Statista Faraone…… Sei ridicolo

    D alia vedi prima di tutto di scusarti tu con la Sicilia intera perché perché pensando solo a litigare per miseri interessi di bottega hai offerto il tuo straordinario contributo alla rovina di una terra meravigliosa

    èèèèèèèèèèèèèèè…………………….Finitilaaaaaaaaaaaaaaaaa

    D’Alia chieda ai siciliani cosa pensano dell’udc e di lui…

    per una cosa giusta che disse crocetta gli alleati lo bacchettano. siamo alle comiche.

    Ma si scusi lei d’alia con i siciliani e lo mandi a casa questo governucolo……
    È’ inutile che tenti ancora di intortare gli elettori con queste dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano di fronte al fatto palese che siete lei e il suo partito a reggere questa farsa!

    Chi di crocetta ferisce, di crocetta perisce!

    come diceva il principe De Curtis, Ma mi faccia il piacere………………………

    Un segretario nazionale dovrebbe avere la stima del popolo anche di quella parte che non lo vota perché ha idee diverse….parlando in giro non C è uno ,dicesi uno, che ha stima od apprezza d alia….non prenderà voti nemmeno come rappresentante di condominio. È fortunato che esiste questo scandaloso sistema elettorale se no sarebbe il classico figlio di papà disoccupato. Comunque sono destinati ad estinguersi e di sicuro si ricicleranno in altra formazione politica perché di lavorare non se ne parla.

    Bellissimo..potrebbe essere il nostro prossimo slogan..da usare sempre e dappertutto..
    Chi di crocetta ferisce, di crocetta perisce! facciamolo nostro da qui alla fine.

    Bellissimo. Facciamolo nostro questo slogan..da usare sempre e dappertutto..
    Chi di crocetta ferisce, di crocetta perisce! fino alla fine

    Ma onestamente sembra una
    candidatura alle prossime elezioni a presidente della Regione come se una disgrazia unnabasta.

    No alla fine della legislatura..tanto ormai è certo che arriveranno alla fine..non voteremo più nessuno di questi..il senso è ride bene chi ride per ultimo..prima ci hanno fatto del male a noi e noi li ripagheremo non votandoli mai più per il resto della loro vita a questi che si sono schierati con crocetta..il senso è questo di chi “di crocetta ferisce, di crocetta perisce!.

    Mi piacerebbe sapere cosa farà D’Alia se Crocetta non si scusa?

    E con il Presidente Crocetta che in data odierna DICHIARA:
    «Dovrei chiedergli scusa? Ho già pronto un altro post su Facebook, citerò una canzone dei Pooh che dice così: ”Scusami se ti ho riconosciuto”», cosa farà il dott. D’Alia??????
    Purtroppo spesso la coerenza va in contrasto con obiettivi e interessi personali, in assenza di etica morale e politica.
    Spero di sbagliarmi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.