Berlusconi: "Impegno per il Ponte" | Musumeci: "Dio dalla nostra parte" - Live Sicilia

Berlusconi: “Impegno per il Ponte” | Musumeci: “Dio dalla nostra parte”

Berlusconi a Catania

Il Cav a Catania: "Intesa nel centrodestra, M5s violenti nel linguaggio". Di Maio chiede "rispetto"

Le Regionali
di
73 Commenti Condividi

CATANIA – Ciminiere stracolme per il ritorno di Silvio Berlusconi a Catania. Il centro fieristico catanese di viale Africa è letteralmente preso d’assalto da candidati, simpatizzanti e semplici curiosi: l’arrivo di Silvio Berlusconi, 9 anni dopo l’ultima visita all’ombra dell’Etna, infiamma gli animi ancor prima che il Cavaliere entri nella sala riempita oltremodo: i cronisti, tanti, sono costretti a sedersi sui gradini o per terra. Le prime file sono riservate ai big di Forza Italia, tra cui l’ex ministro Stefania Prestigiacomo, seduta accanto Francesca Pascale, l’ex presidente della Regione Lazio Renata Polverini, il commissario forzista in Sicilia Gianfranco Miccichè e l’ex presidente del Senato Renato Schifani. In platea, qualche bandiera di Forza Italia torna a sventolare. Insomma, la prima risposta a Beppe Grillo, che a Catania ha riempito piazza Università, chiamando a raccolta oltre cinquemila persone, sembra proprio questa: il popolo di centrodestra c’è ed è numeroso.

“Il nostro futuro governo avrà maggioranza di protagonisti dell’impresa, delle professioni, i ministri politici saranno una minoranza. Così cambieremo l’Italia”. afferma Berlusconi tornando su un accordo di governo del centrodestra che – precisa – “troverà conferma nella cena di stasera con Nello Musumeci, Matteo Salvini e Giorgia Meloni”. Rispetto alla convention di Palermo, tuttavia, Berlusconi non ripete la divisione numerica dei ministri che, spiegava ieri, era di 3 ministri a FI, 3 alla Lega e 3 a Fdi. Poi un lungo attacco al Movimento cinque stelle: I 5 Stelle sono pauperisti, sono violenti nel linguaggio e sotto le urla c’è il nulla. Non hanno alcuna preparazione amministrativa e nelle città dove governano è un disastro, Roma in testa. Credo che questi signori non hanno né arte né parte, non hanno valori fondanti, sono diventati solo degli opportunisti e dei veri professionisti della politica. Possiamo ripetere exploit del 2008. Avete avuto gli ostrogoti, i bizantini, i musulmani, gli svevi, gli angioini, gli aragonesi, i normanni, i Savoia. E io mi domandavo, “ma non è che dopo tutte queste nobili dominazioni volete arrivare a farvi dominare da un certo Grillo”, ancora l’ex premier invitando la platea a urlare in coro “no”. E la platea lo accontenta. Secondo Berlusconi “votare il M5S non è un atto di protesta, è masochismo, un masochismo che danneggia i figli e i nipoti della Regione”. Da qui la definizione di “pericolo” affibbiata all’ipotesi di un governo della Sicilia del M5s.

Salendo sul palco delle Ciminiere, Berlsuconi ha ricordato il suo amico Umberto Scapagnini, medico e sindaco di Catania dal 2000 al 2008. “Fu il primo a dirmi che avrei potuto vivere per 120 anni, ce la sto mettendo tutta”, racconta Berlusconi che, parlando di Scapagnini (morto 4 anni fa, sottolinea: “è stato un fantastico sindaco, un mio amico e il mio medico”. Poi la proposta: “I siciliani che tornano a casa” dall’estero “possono essere esentati dal pagamento di qualsiasi imposta. Ma bisogna eliminare le pastoie burocratiche, eliminare le esportazioni”. L’ex premier ha poi rilanciato l’idea del Ponte sullo Stretto: “Di Pietro ha buttato per aria quello che noi avevamo cercato a costruire, il ponte sullo stretto. E’ fondamentale la costruzione del Ponte. Il nostro impegno, tornando al governo, un impegno preciso, è riprendere il progetto del Ponte sullo Stretto”. E, in chiave di promozione turistica, Berlusconi promette anche la costruzione di un Casinò a Taormina. “E’ importante per i flussi, come accade a Malta”.

“Una volta che il centrodestra andrà al governo l’impegno è occuparsi prioritariamente della vostra Regione – ancora Berlusconi -. Prepareremo un Piano Marshall per la Sicilia con due, tre, quattro miliardi all’anno perché possiate costruirvi le infrastrutture, le ferrovie, i porti”. E ancora: “Noi qui scendiamo in campo come FI alla guida della coalizione di centrodestra e noi avremo il piacere di vedere come presidente della Regione Musumeci, garanzia onestà, trasparenza, competenza”. Berlusconi ha quindi presentato anche il commissario di FI in Sicilia Gianfranco Micciché, il candidato vice presidente Gaetano Armao e il candidato assessore Vittorio Sgarbi.

A Berlusconi risponde la senatrice M5s Paola Taverna: “Sono sorpresa da chi ancora attribuisce credibilità a Berlusconi, un Cavaliere ormai caduto da cavallo. Chi ci vota fa un voto ragionato. E noi gli diciamo ‘ragionate con la vostra testa’”. Così la capogruppo M5S al Senato all’emittente romana Radio Radio, sulle dichiarazioni dell’ex premier. Poi la replica di Di Maio: “Berlusconi prima di parlare rispetti la comunità M5s perché noi di governatori coinvolti in processi di mafia non ne abbiamo mai avuti né avuto il lista gente che era in galera”, ha detto il vicepresidente della Camera da Niscemi..

Prima di Berlusconi l’intervento di Musumeci: “La mafia cerca un alleato e non sarà la mafia a fermarci. Non sarà la demagogia a fermarci, il vuoto dei grillini, il loro linguaggio odioso, violento. Non vi consegneremo mai questa terra. Più che un vuoto vi chiedo una scelta, un patto di fiducia e mai tradirei la fiducia dei siciliani in questa ultima campagna elettorale perché” dopo i 5 anni alla presidenza della Regione “uscirò dalla politica”, ha affermato il candidato del centrodestra dal palco delle Ciminiere. “Ce la faremo, Dio è dalla nostra parte”, galvanizzando la platea Musumeci. “Questa è la Catania, la Catania che mi piace”, ha affermato Musumeci salendo sul palco delle Ciminiere, struttura che – ricorda – fu aperta proprio nel corso della sua amministrazione della provincia etnea. C’è, rispetto alla convention di Palermo di ieri, un cambio nel programma: nel capoluogo siciliano Musumeci non ha parlato dal palco, salendoci solo alla fine, assieme a Gianfranco Micciché, Gaetano Armao e Vittorio Sgarbi. Nella “sua” Catania, invece, Musumeci di fatto introduce l’intervento di Silvio Berlusconi, ruolo svolto da Micciché a Palermo. In questa terra “noi siamo riusciti a rigenerare il centrodestra. Dopo anni tutte le forze politiche del centrodestra tornano assieme attorno alla mia candidatura”, ancora Musumeci.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

73 Commenti Condividi

Commenti

    Nello, mi ricordi tanto il grande zio silvio, quando diceva che era l’unto del signore.
    GALOPPANELLO DAI CHE CE LA FAI!

    Centrodestra unito, vele spiegate, avanti tutta… MUSUMECI PRESIDENTE

    “Dio è dalla nostra parte”: quando gli è apparso e gliel’ha comunicato, mentre dormiva o era desto (o destro)?
    A Musumè, vacci aracio.

    Che Dio ci protegga. E se vinceranno i grillini che Dio ci protegga ancor di più.

    Girano sondaggi che danno il centrodestra perdente in Sicilia. Questo giustifica il nervosismo di Musumeci e co. Per altro sembrerebbe che Musumeci voglia stringere un patto con cardinale per mettere fuori gioco forza italia.

    Il periodo che Berlusconi è stato Presidente e quando il centro destra teneva le retini non lo ricordo MALE come quello vissuto con a capo il centro sinistra sia a Roma che a Palermo. E su questo penso che la cosa sia stata evidente a tutti… I grillini sarebbero un salto nel buio, e tra l’altro laddove stanno governando è una tragedia.
    Io voto Nello Musumeci

    Dio è dalla Vs. parte… e gli elettori?

    Qualcuno dica all’anziano ottantenne Berlusconi che con la barzelletta del Ponte, che ci propina da vent’anni, i voti li perde, non li ottiene.

    Ma non scrivere idiozie….scommetto che sei un grillino !!

    Berlusconi che la spara più grossa di micari… ormai siamo alla frutta… e l’università di palermo in picchiata di dignità… CHE VERGOGNA

    Ma lasciate in pace Dio!!! Pure a strumentalizzare Dio! basta! avete stufato!

    Musumeci Presidente!!

    dopo gli ostrogoti i normanni ect ect ha dimenticato la mafia, ma quella lui la sconosce chissà quanti eroi a noi sconosciuti!

    Voto e farò votare per Musumeci. Crocetta e il PD hanno distrutto la Sicilia. Cancellieri è il niente.

    unito? … DOPO la vittoria a cui io contribuisco TEMO molto le liti e i ricatti di Miccichè in primis.

    Per curiosità ,dove li hai letti?I sondaggi,per quello che possono valere, danno tutti avanti Musumeci,anche se per poco.Poi saranno i siciliani domenica a decidere,non certo i giudici o qualche “pagliaccetto”.

    Pure.Vedrai lunedi.

    Come sempre gli elettori : Figli di un Dio MINORE… il potere li spreme e poi li butta…

    Grande Musumeci! Io ti scelgo

    Un venditore di bava per giunta incandidabile anche a San Cristoforo.
    Vergogna!

    I grillino un salto nel buio ? Forse per gli amici di Musumeci e di Micari , che pagari temono di perdere beneficie privilegi . Forse per i parlamentari regionali che temono di vedersi ridotto lo stipendio ed azzarati i vitalizi . La capisco caro signore , meglio votare Musumeci . Fra noi è lei c’è un abisso per cui chi sta da un lato non potr mai passare nell’altro .

    Certo che “dio” è dalla tua parte….
    era accanto a te!

    Certo . Se vincono i grillini ti tolgono i parrini alla Regione . E che farebbero i parrocchiani senza parrini ? Sarebbero come pecore persi nella prateria dell’onesta . Che dio vi protegga ? No che Dio ci protegga da voi .

    Si al ponte,ma non lo farà mai nessuno della classe politica.

    Musumeci sarebbe stato grande senza chi ha distrutto l’Italia e la Sicilia, si e’ rivelato politicamente piccolino ed anche insincero.
    Saluti.

    Altro che idiozie e grillini. Se non capite niente di politica non è colpa mia. Musumeci non intende farsi dettare l’agenda da miccichè. Non avrà la maggioranza..e quindi ne sta cercando un’altra alternativa. Studiate, prima di parlare e scrivere. 🙂

    Sicuramente voteranno per Forza italia tutti, dico tutti, i dipendenti ed ex dipendenti degli enti di formazione siciliani che con le loro famiglie significano diverse migliaia di voti super sicuri per Musumeci. E se vogliamo considerare ad esempio la sola provincia di Messina ci sono tutti gli enti di formazione fondati dall’On. Genovese il cui figlio è candidato proprio in Forza Italia. Con questa enorme massa di voti provenienti dalla Formazione Silvio può solo giustamente godere.

    Dio generalmente aborrisce chi contribuisce a ridurre in povertà il popolo e si anmmaniglia anche ad entità grigie che tanto male fanno alla società in generale.
    Il candido candidato sa che la Sicilia , quella regione del 61 a 0, patria del consociazionismo becero e dell’ammanigliamento mafioso alla politica , e’ l’ultimissisma regione d’Italia e tra le ultime di Europa ?
    Vergogna!

    Lasciate in pace Dio. Ha ben altro cui pensare. Vergogna. Prima Micari in chiesa sull’altare oggi Musumeci che parla di Dio …. ma niente e niente ormai hanno capito tutti e due che perderanno ? I candidati delle liste di Micari e di Musumeci oggi chiedevano voti sui vari social per ” perdere dignitosamente “. Ormai la loro disfatta é certa. Potevano evitare al vecchietto di venire a farneticare in Sicilia !!! Lui è commovente ma giustificabile. Musumeci no !!! Andata tutti a casa a lavorare …. finalmente o a godervi la vostra dorata pensione ma fuori ….. dall’ Ars, ci siete stati per troppo tempo fate largooooooo

    @Salvo G.: Che ne dici di mollare la bottiglia e disintossicarti? O sei Parisi sotto mentite spoglie?

    musumeci le prende tutti a pedate con gli stivali a micciche armao e sgarbi se non fanno come dice lui..
    NELLO IL SIGNORE TI AMA

    Grande MUSUMECI!!!!

    Bellissimo il discorso di miccichè, ha entusiasmato tutti !

    Felice, Dio ha cose più importanti che occuparsi di futilità, Berlusca e Musumeci compresi

    Se Dio si occupasse di politica voi non esistereste e la nostra Sicilia sarebbe un Paradiso!

    Questa storia del ponte miracolistico che ci connetterebbe al resto dd’Italia, làsciandoci nelle massime difficoltà sul territorio, continuo a non comprenderla.

    Musumeci imita MIcari? Ieri Micari fece campagna elettorale in chiesa.

    Ancora questo ponte!!!!!

    @Felice, forse a te piacciono i delinquenti e l’orticello di casa tua!

    Il secondo comandamento dice
    Non nominare il nome di Dio
    Quindi lasciatelo in pace indegni

    Ma era lo stesso posto (le ciminiere) dove aveva iniziato la campagna elettorale Micari perchè con Berlusconi era tutto pieno!!!! Grande pd, sa fare le campagne elettorali per far vincere gli altri!

    Credo che berlusconi abbia dimenticato l’unica cosa che potrà realizzare ….chiu pilu per tutti….

    Musumeci Presidente!

    Berlusconi ha assicurato il suo impegno per il ponte! occasione da non perdere per la sicilia : io voto NELLO !!! e aspetto a ponte.

    DELIRIO DI BERLUSCONI… I SICILIANI LIBERI E PENSANTI PRESTO SAPRANNO COSA FARE!!!

    Claudio Fava persona perbene e preparata vi sembra poco per questa terra! Io voto Cento passi per la Sicilia!

    “Ce la faremo, Dio è dalla nostra parte”. Ho sempre diffidato di chi si arroga di avere Dio dalla sua parte. I fascisti e i nazionalisti utilizzano Dio per giustificare le loro guerre e per fare le peggiore porcherie. Questo scivolone di pessimo gusto Musumeci poteva evitarlo.

    Musumeci a questo punto dovrebbe aderire ufficialmente a Forza Italia. Con la destra non c’entra più nulla.

    se Dio è con il centro dx, allora abbiamo chiuso definitivamente, ci vuole coraggio votare per coloro che per 20 anni hanno governato una regione e fottersene della gente, e ora mi si parla pure di religione.

    Un politico che mette in mezzo Dio è come un venditore nel tempio che dice a tutti di essere amico di Cristo. Anche l’ex cavaliere non scherza e le spara grosse grosse….. Forse ha capito , o meglio, sa da tempo che gli italiani amano sentirle grosse. Pare proprio che le stazioni dei luoghi comuni siamo affollate di troppa mediocrità. Ci vuole una gran faccia di bronzo a parlare alla gente, quando si è governato per parecchio tempo e ci si è fottuti della Sicilia …
    Ma qualcuno, purtroppo, la faccia ce l’ha solo di plastica ….. e rifatta…..

    “ingenuotto” chi crede ancora in Berlusconi……..tipo il milione di posti di lavoro?? perseverare è diabolico

    Chissa cosa penserebbe Dio ascoltando le dichiarazione di Vozza , referente in sicilia per la lega, che proprio ieri ha detto che il centrodestra siciliano è davvero impresentabile…….su facebook c’è il video…….vedetelo……….

    Ma come si può??
    Chi glielo ha detto a musumeci che Dio e’ dalla sua parte!
    Pensavo fosse una persona seria.
    Completamente fuori di testa!
    Votate gente nuova e veramente onesta e competente eccetto i grillini che sono il nulla.
    Non votate chi già ha occupato una poltrona all’assemblea.
    Micari e’ quello giusto. Persona seria corretta e garbata. Con musumeci Crocetta 2, con cancelleri il nulla.

    ha dimenticato di dire….. E CHIU PILU PI TUTTI!!!

    A questo punto si salvi chi puo’

    Vogliamo Goku alla Regione!

    Per favore, nessuno si permetta di nominare il nome di “DIO” in vano.
    “DIO” non sta con chi quotidianamente tenta di farsi i cavoli propri (detto terra terra) ed infischiandosene del prossimo, perchè così è.
    Il proverbio recita: cambia il direttore d’orchestra, ma la musica è sempre la stessa.

    Salvo G, io vorrei essere spiegato da Lei cosa ha fatto Cancellieri in questi 5 anni alla Regione….
    A quanto risulta agli occhi di tutti ha sistemato la sorella deputata a Roma ( sfruttando il momento di chi la pensa come Lei)….
    Ha dato incarichi in famiglia ( vedi incarichi di progettazioni al cognato….se così non è mi smentisca )….
    Dice che si è dimezzato lo stipendio e presenta rimborsi spese a piè di lista di tutto rispetto ( vada a controllare e smentisca )…
    MA DI COSA VOGLIAMO PARLARE

    Nominare il nome di DIO per le elezioni è veramente una cosa squallida,MUSUMECI TI DOVRESTI SOLO VERGOGNARE.

    Per la prima volta sono con Lei.

    Non hai un ospedale vicino casa?

    Veleno, solo veleno spargi. Sei proprio bravo!

    Ignori che il centrosinistra si oppose al ponte e ai progetti approvati.
    Documentati prima di scrivere, non perdere tempo nell’ignoranza.

    Dio dalla parte di Musumeci? Sapete anche come si schierano la Madonna e Gesù?

    E DAJE CCO’ STO PONTE … TANTO SAPPIAMO BENE
    COME VA A FINIRE … NO?
    FARANNO MANFRINE A MAI FINIRE … PROGETTI .. STANZIAMENTI
    …E AL MOMENTO GIUSTO … UN ALTRO “MOSE” O UN’ALTRA “TAV”
    DOVE INGUATTARE SOLDI SU SOLDI SENZA ESSERE VISTI…

    anche renzi il pinocchietto, in chiesa a far comizi… Dio ti offendono,, dacci un calcio nel sederino.. visto che ,si piazzano davanti alla tua Croce…..spediscili all’INFERNO..

    giuseppe (quello falso), ma imparare un po’ di grammatica – le retini, io vorrei essere soiegato!!-; ora so chi vota per musumeci, una massa di ignoranti, non solo in politica, ma anche in grammatica!

    Con l’aiuto del signore, sant’agata e santa rosolia MUSUMECI 4 PRESIDENT !

    cento passi non bastano, occorrerebbe pure un programma…

    Figliuoli , votate con il cuore è con la ragione…. naturalmente, chi vincerà, non possiede la bacchetta Magica, la sicilia non è facile , cambiare le male Culture è UTOPIA. rassegnatevi.

    mah ..Musumecio, Platone diceva che Dio sempre geometrizza … e tu non mi sembri un geometra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *