Bloccano il furgone, poi la fuga| Fallito il colpo al carico di sigarette - Live Sicilia

Bloccano il furgone, poi la fuga| Fallito il colpo al carico di sigarette

La zona del tentato assalto al carico di tabacchi

Caccia a due uomini entrati in azione nella zona di via Oreto. Indaga la polizia.

PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Un’auto è sbucata all’improvviso e ha tagliato la strada al furgone carico di tabacchi. Il mezzo pesante è stato così bloccato, ma il conducente ha reagito ed è riuscito a mettere in fuga i malviventi. E’ così andato in fumo quello che poteva essere l’ennesimo colpo della “banda delle bionde” a Palermo, che ha già dato vita da tempo ad una scia di rapine che lo scorso anno ha fatto registrare undici assalti eseguiti con le stesse modalità e da un capo all’altro del capoluogo siciliano.

Nella tarda mattinata di oggi è stata la volta di via della Conciliazione, dalle parti di via Oreto. Nel mirino sono finiti un autotrasportatore e il suo collega, che stavano effettuando la consegna delle sigarette ad una rivendita della zona. Un uomo li avrebbe prima bloccati in via Oreto, per costringerli poi a seguirli, insieme ad un complice. Chi era al volante del mezzo pesante però è sceso dal mezzo, si è opposto con tutte le sue forze e grazie all’intervento di un addetto alla sorveglianza della tabaccheria, ha messo in fuga i rapinatori. Questi ultimi sono scappati a tutto gas in direzione di via Fichidindia.

E adesso è caccia ai due uomini che hanno fatto intendere di essere armati intimando lo stop al furgone. Sotto choc le vittime che hanno lanciato l’allarme alla polizia, arrivata sul posto per ricostruire quanto accaduto e raccogliere elementi utili alle indagini. Al vaglio ci sono le immagini delle telecamere che si trovano all’esterno delle attività commerciali.

In meno di un mese si tratta del secondo colpo fallito: il 3 agosto, infatti, un commando armato di pistole aveva preso di mira il conducente di un furgone carico di tabacchi in via Villagrazia. Un metronotte era rimasto ferito dopo essere stato bloccato e sequestrato dalla banda, ma un collega entrato in azione subito dopo, era riuscito a sventare la rapina.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Non hanno più paura di nessuno. Sanno che lo stato non esiste e la Polizia è impotente.
    I cittadini non hanno più protezione, perchè i fuorilegge hanno più diritti delle persone perbene. Disegno criminale messo in atto da quando in Italia non esiste più un governo regolarmente eletto dal popolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.