Catania, ancora una sconfitta | Il Noicattaro sbanca il PalaNitta - Live Sicilia

Catania, ancora una sconfitta | Il Noicattaro sbanca il PalaNitta

Etnei battuti nettamente dai pugliesi, il periodo critico prosegue.

calcio a 5
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Continua il periodo nero del Catania Calcio a 5. Nonostante il cambio in panchina, Grasso è subentrato a Robson, i rossazzurri non riescono a rialzare la testa. Contro Noicattaro arriva un’altra sconfitta casalinga, in una gara in cui Catania non è mai riuscito a imporre il proprio gioco, subendo, invece, quello degli avversari.

Partenza shock per Catania che dopo nemmeno un minuto di gioco subisce un gol. Fallo laterale per Noicattaro e tocco vincente di Lopez che sorprende tutti. I rossazzurri provano a reagire, ma vengono colpiti ancora: contropiede micidiale della Virtus e colpo vincente di Rotondo. Catania sotto di due reti dopo 5 minuti e partita subito in salita. Le difficoltà non mancano, se è vero che il primo, vero, tiro verso la porta arriva dopo 8 minuti con Marcelo Lombardi. Ci prova anche Buscemi, ma il portiere Di Cialla blocca tutto. Le numerose assenze, però, cominciano a pesare sulla formazione rossazzurra: Grasso è costretto a inserire i ragazzini e Noicattaro dilaga. Segnano Rotondo, due volte, e Lopez. Catania non riesce a reagire, i rossazzurri sono completamente in balia degli avversari, quasi increduli di un vantaggio così consistente. Il primo tempo finisce 5 a 0 per gli ospiti in un PalaNitta sotto shock.

A rinfrancare il morale del pubblico rossazzurro ci pensano i piccoli calciatori dei pulcini del Catania Calcio a 5, in campo durante l’intervallo della partita. La ripresa comincia con Catania che mostra un piglio diverso rispetto alla prima frazione, grazie anche al calo fisiologico di Noicattaro che prova a controllare il consistente vantaggio. Succede davvero poco: Buscemi sfiora il gol della bandiera e poi becca un giallo per un fallo di frustrazione. Grasso tenta la carta del portiere di movimento per provare, almeno, a segnare un gol. La fortuna, però, ancora una volta non gira dalla parte di Catania: Lombardi colpisce il palo con un tiro dalla distanza. Sempre Lombardi, ancora dalla distanza, colpisce anche la traversa. Ad un minuto dalla fine Scarcella conquista un rigore che, però, non riesce a realizzare. Non è proprio giornata per Catania che subisce anche la sesta rete a 15 secondi dalla fine: Garofalo dalla sua metà campo chiude definitivamente i conti sul risultato di 6 a 0 in favore della Virtus Noicattaro. Per Catania ancora 0 punti in classifica dopo 5 turni di campionato.

IL TABELLINO

CATANIA-VIRTUS NOICATTARO 0-6 (0’56” p.t. Lopez, 4’13” e 14’46” Rotondo, 15’43” Lopez, 16’50” Rotondo, 19’45” s.t. Garofalo)

CATANIA: Dalcin, Lombardi, Da Costa, Buscemi, Fumes, Di Franco, Scalora, Scarcella, Milluzzo, Capizzi, Bosco, Siracusa. All. Grasso

NOICATTARO: Di Ciaula, Lopez, Ramunni, Ferdinelli, Garofalo, Difino, Rotondo, Manghisi, Arroyo, Caradonna, Pascale. All. Chiaffarato

AMMONITI: Lombardi (C), Dalcin (C), Scarcella (C), Buscemi (C)

NOTE: al 18’38” s.t. Scarcella (C) sbaglia un rigore
ARBITRI: Gennaro Cefalà (Lamezia Terme), Carmelo Alfano (Palermo) CRONO: Carlo Cilia (Caltanissetta)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *