Sicilia, Conte avverte il Pd: "Roma uguale a Palermo" - Live Sicilia

Conte avverte il Pd: “Ciò che vale a Roma vale a Palermo”

Il leader del M5s lancia un messaggio ai Dem
REGIONALI
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – A poche ore dal via libera alle primarie per l’individuazione del candidato governatore dell’area progressista in Sicilia, il leader del Movimento cinque stelle Giuseppe Conte gela tutti mandando un chiaro aut-aut al Pd.

“Ciò che vale a Roma vale a Palermo”

“Ormai la macchina delle primarie siciliane è partita e domani il movimento vi prenderà parte – dice Conte -. In queste ore però leggo diverse dichiarazioni arroganti da parte del Pd. Non accettiamo la politica dei due forni. Quel che vale a Roma vale a Palermo”. Il riferimento è alla possibilità che i democratici rompano l’intesa nazionale, per via delle mosse grilline sul governo Draghi: in quel caso, secondo quanto alscia intendere Conte, ci sarebbero ripercussioni anche in Sicilia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Speriamo che questo Signor Nessuno della politica,finito addirittura a fare il Presidente del Consiglio per pura combinazione, sparisca finalmente presto dalla scena come il resto dei 5 Stelle e torni a fare solo quello che faceva prima. Lui, in ogni caso, un’occupazione l’aveva e sarebbe stato meglio che avesse continuato con quella mentre x il resto dei componenti di quel movimento, dubito su cosa facessero, prima di buttarsi in politica, viste le “competenze” che hanno saputo dimostrare

    Vai conte, sempre uno di noi. Non ti lasceremo mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *