Daniela Di Piazza, l'impegno sociale nel territorio siciliano - Live Sicilia

Daniela Di Piazza, l’impegno sociale nel territorio siciliano

COMUNICAZIONE ELETTORALE
di
Condividi

Daniela Di Piazza, dirigente scolastico dal 2007, è in servizio presso l’IPSSEOA “K. Wojtyla” di Catania, un istituto che ospita circa 2.000 studenti e che si articola in cinque plessi, con una sezione aggregata alla Casa Circondariale di Bicocca.
Per due anni ha retto in qualità di dirigente scolastico il Liceo Classico “Nicola Spedalieri” di Catania.
Proveniente dal mondo dello sport e docente di scienze motorie e sportive, ha sempre coniugato l’interesse per lo sport ad una formazione umanistica.
Difatti all’iniziale Diploma ISEF seguono la sua laurea in Scienze Motorie conseguita a Chieti e quella in Pedagogia presso l’Università di Trieste, nonché la specialistica post-laurea in Pedagogia clinica.
Ha avuto incarichi presso l’Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale; è stata relatrice in convegni sulla dislessia, sull’epistemologia delle Scienze Motorie, sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli ambiti afferenti alla sfera educativo-didattica per la promozione della persona.
Ha pubblicato testi di didattica motoria e di pedagogia applicata.
Tecnico e giudice di Ginnastica Ritmica ha insegnato per 24 anni presso l’ISEF di Catania e successivamente per sei anni presso l’Università di Catania, corso di laurea in Scienze Motorie.
In qualità di dirigente scolastico aperto alle innovazioni e al confronto internazionale, particolarmente significativi sono stati i riconoscimenti tributati da istituzioni di rilievo quali Prefettura di Catania, Senato e Presidenza della Repubblica.
Nel giugno del 2016, in occasione della Festa della Repubblica, il Miur ha indicato l’Istituto alberghiero “Karol Wojtyla” per allestire il ricevimento presso il Quirinale.
Nel 2015 ha ricevuto il “Premio Rosario Livatino” per l’impegno sociale nel territorio siciliano.
È componente del Comitato di indirizzo per i corsi di Laurea Triennale in Filosofia e Magistrale in Scienze filosofiche – Università degli Studi di Catania.

Dal Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A) dell’Università degli Studi di Catania, è stata definita “personalità del territorio per un qualificato contributo al processo di autovalutazione della didattica universitaria”.
Ha sempre promosso percorsi di Legalità in collaborazione con diverse associazioni antimafia e antiracket.
Per il traghettamento dal mondo della scuola al mondo del lavoro ha cooperato in sinergia con aziende leader di settore nazionale e internazionale, nonché associazioni del mondo enogastronomico, del beverage e della ricettività turistica.
Tra le diverse collaborazioni e consulenze di particolare rilievo è il partneriato con la Soprintendenza ai Beni Culturali di Catania volto alla valorizzazione delle risorse storico-architettoniche e ambientali del territorio siciliano.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
Condividi