Lampedusa, urla e fischi contro Salvini - Live Sicilia

Fischi e urla contro Salvini al suo arrivo a Lampedusa

Il leader della lega sull'isola delle Pelagie
MIGRANTI
di
3 Commenti Condividi

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) – Il leader della Lega Matteo Salvini, da poco sbarcato all’aeroporto di Lampedusa, è stato accolto da alcuni contestatori con fischi e urla.

Si trattava di turisti che attendevano di partire da Lampedusa. Il leader della Lega si trovava nella sala arrivi dello scalo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    La Sicilia mormorò: non passa il leghista!
    Dalla prima visita a Palermo nel 2015 ad oggi, Salvini ha incontrato sempre durissime contestazioni!
    La sicilia non è e non sarà mai leghista!
    Salvini è il leader più contestato della storia d’italia, sia da ministro sia da oppositore.
    Se ne faccia una ragione.
    In Sicilia non trova voti e fa innervosire l’elettorato del nord.
    E il centrodestra capisca che i leghisti in sicilia sono impopolari.
    Il centrodestra siciliano vince se è a trazione cattolica e moderata (vedi lagalla a palermo)

    lampedusani e turisti sono furibondi per visita di salvini.
    ma qualche consigliere non gli fa notare che lampedusa è piena di turisti e che far credere che ci sono invasioni e problemi danneggia il turismo?
    Ma non ne azzecca una!
    ecco perchè la lega crolla giorno dopo giorno!

    Non ha un motivo valido se non venire per il mare e per il pesce fresco che ha divorato nei ristoranti a 5 stelle e pagato dai contribuenti. Non scappa da nessuna guerra. È arrivato forse su un barcone? Espelletelo e rimandatelo in Padania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.