Fondi per i beni confiscati alla mafia: "Occasione da non perdere"

Fondi per i beni confiscati alla mafia: “Occasione da non perdere”

L'iniziativa di Arci e I Siciliani giovani.
CATANIA
di
0 Commenti Condividi

CATANIA. Mercoledì 2 febbraio alle ore 10 in via Giorgio De Chirico nel comune di San Gregorio di Catania, zona Cerza, presso le abitazioni confiscate al boss mafioso Nitto Santapaola si terrà una conferenza stampa promossa dalle associazioni Arci Catania e I Siciliani giovani con la partecipazione del Presidente della Commissione Regionale Antimafia, On. Claudio Fava. Alla conferenza stampa parteciperà una delegazione della FILLEA CGIL e sono invitate a partecipare istituzioni, associazioni, sindacati e cittadini.

“Abbiamo denunciato in questi anni l’abbandono da parte delle istituzioni dei beni confiscati alla mafia e la necessità di investimenti per il loro recupero – spiegano -. Il Bando PNRR in scadenza il 28 febbraio prossimo stanzia 300 milioni di euro per ristrutturare i beni confiscati. Un’occasione straordinaria di sviluppo e di lotta concreta al potere mafioso. Un’occasione che però rischia di andare sprecata.
La conferenza stampa si tiene in un luogo altamente simbolico. Le ville dalle quali comandava il boss Nitto Santapaola, confiscate definitivamente nel 1999 ma mai riutilizzate. Il Comune di San Gregorio e il Consorzio Etneo Legalità e Sviluppo, che saranno presenti alla conferenza stampa, hanno intenzione di accedere ai fondi PNRR per ristrutturarle e avviare progetti sociali”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *