Il Palermo riabbraccia i tifosi | Duemila al 'Barbera' per i rosa - Live Sicilia

Il Palermo riabbraccia i tifosi | Duemila al ‘Barbera’ per i rosa

I rosanero in campo nella propria casa davanti a una gremita presenza di sostenitori. Clima da ultimo giorno di scuola con cori e striscioni per i calciatori allenati da Beppe Iachini richiamati ad onorare la maglia in queste ultime quattro giornate di campionato.

calcio - serie a
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il Palermo riabbraccia i suoi tifosi, con in vista lo striscione del traguardo di una stagione iniziata sotto auspici non positivi e con una partenza decisamente poco incoraggiante, ma chiusa con una salvezza ottenuta con largo anticipo e la possibilità di mettere in vetrina più di un gioiello, in vista di una caldissima sessione estiva di mercato. I ragazzi di Beppe Iachini si sono allenati dunque in un ‘Renzo Barbera’ per l’occasione aperto al pubblico, e la risposta da parte dei tifosi rosanero, in termini di presenze, non si è fatta attendere.

Circa duemila tifosi di ogni età hanno infatti gremito la parte inferiore della tribuna centrale, l’unica aperta al pubblico, intonando canti per i propri beniamini e ‘scaldando’ le corde vocali alla vigilia del match casalingo di domenica prossima contro l’Atalanta. Iachini, acclamato dai tifosi nel giorno del suo cinquantunesimo compleanno, ha dunque mischiato le carte con una partitella a ranghi misti con i gemelli del gol Dybala e Vazquez schierati in due formazioni diverse. A sbloccare il primo mini tempo da 30′ ci ha pensato Della Rocca con un gran gol di destro per la formazione scura mentre negli arancioni, in cui si è rivisto Edgar Barreto, Paulo Dybala è andato vicino al pari.

Prima che la prima frazione si concludesse Robin Quaison ha messo dentro la rete del 2-0 per la formazione che tra le sue fila annoverava Ujkani, titolare contro l’Atalanta per l’infortunio di Sorrentino, fra i pali. Nell’altro mini tempo gloria per Francesco Bolzoni, che oggi festeggia come Iachini gli anni, con una doppietta chiusa da una rete da vero e proprio attaccante di razza. La gara si chiude dunque sul 4-0 per gli scuri. A seguire i tifosi hanno assistito a degli schemi su palla inattiva con Ujkani a dirigere i movimenti dellla retroguardia che domenica se la vedrà contro attaccanti come Bianchi e Boakye. Alla fine della seduta, con la squadra che ha tributato un applauso ai tifosi presenti, un gruppo di sostenitori ha chiesto a gran voce ai giocatori di onorare la maglia in vista delle ultime quattro partite di campionato.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *