Il piccolo prodigio Marc Yu |esegue Beethoven - Live Sicilia

Il piccolo prodigio Marc Yu |esegue Beethoven

Sabato 1 settembre nel Chiostro della Gam un nuovo evento di musica per la rassegna Palermo Classica.

Musica
di
0 Commenti Condividi

Sabato 1 settembre, un altro concerto evento nell’ambito della seconda rassegna Palermo Classica: alle ore 21, si esibirà Marc Yu, il pianista tredicenne che ha mantenuto le aspettative di quanti hanno riconosciuto in lui il talento dell’enfant prodige.

Il programma è interamente dedicato a Ludwig Van Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.2 Si bemolle magg. op.19, Ouverture -Le rovine di Atene- op.113 e Sinfonia n.5 in Do min. op.67.

Nato nel 1999, Marc Yu suona il pianoforte sin da quando aveva tre anni, mentre a quattro anni approda al violoncello, altro strumento con il quale ha ricevuto ottime critiche e importanti riconoscimenti. Dotato dell’orecchio assoluto, si è subito imposto sulla scena internazionale come bambino prodigio, in particolare al piano, vincendo numerosi premi (per due anni consecutivi nel 2003 e nel 2004 vince in America il National Guild of Piano Teachers), borse di studio (Davidson Institute for Talent Development) e partecipando a festival e concorsi internazionali (a sei anni partecipa al Virginia Waring International Piano Competition). Ha suonato con prestigiose orchestre e tra le sue recenti collaborazioni spicca quella con il celebre pianista e suo connazionale Lang Lang, che di lui dice “diventerà una superstar”.

Il concerto, accompagnato dalla Mediterranea Chamber Orchestra, sarà diretto da Wiktor Bockman, formatosi in direzione d’orchestra con Leonard Bernstein, Alexander Rudin, Ulrich Weder , Mikhail Jurowski.

Info: biglietti da 15 euro in balconata e da 19 euro in platea, in vendita sul circuito Vivaticket e presso la biglietteria della GAM, il Mondadori Multicenter, l’Accademia musicale di Palermo, Diodoro Travel, inPoltronissima – sito www.palermoclassica.it


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *