Il TeLiMar ospita l'Ortigia, è derby nella seconda giornata di A1 - Live Sicilia

Il TeLiMar ospita l’Ortigia, è derby nella seconda giornata di A1

Niente tifo sugli spalti: la Piscina Comunale non ha ottenuto l'agibilità della tribuna
PALLANUOTO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Reduce dall’ennesima trasferta di inizio stagione, il TeLiMar Palermo mercoledì 2 ottobre, ospita l’Ortigia Siracusa nel primo derby siciliano del Campionato di serie A1. Fischio d’inizio alle ore 19 agli ordini degli arbitri Attilio Paoletti e Raffaele Colombo. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook TeLiMar Pallanuoto. Sarà, questo, l’unico modo per i tifosi dei colori blu-verde-rosso di seguire la propria squadra. Anche quest’anno, infatti, alla vigilia dell’esordio casalingo, la Piscina Olimpica Comunale non ha ottenuto l’agibilità della tribuna.

Il Club dell’Addaura, che ha vinto ad Anzio la prima giornata, arriva all’appuntamento dopo aver sfiorato l’impresa in LEN Euro Cup. Superato il primo turno preliminare, ha dovuto affrontare tre squadre provenienti dalla Champions League, ottenendo una vittoria – contro il Duisburg – e rimediando due sconfitte di misura contro il Tourcoing e il Barcelona. A giocare contro i catalani, in particolare, sono stati solo undici leoni più il portiere di riserva. L’11-12 finale lascia, dunque, l’amaro in bocca, soprattutto per le potenzialità che si sono viste della squadra, rinnovata al 40 per cento, che non ha potuto allenarsi a dovere fra le mura amiche nell’ultimo mese e mezzo. La chiusura prolungata dell’impianto comunale, infatti, ha influito pesantemente sui risultati: “Siamo ancora molto indietro su tante cose – spiega l’allenatore Gu Baldineti –. Dobbiamo e possiamo migliorare molto, ma dobbiamo avere la possibilità di lavorare di più. In Germania non è andata sicuramente bene come speravamo, anche se siamo andati meglio in difesa rispetto alle prime uscite stagionali. Dobbiamo, però, ripartire da capo». Resettare la mente, in vista del doppio appuntamento di Campionato. A cominciare dal derby, come sempre sentito, contro l’Ortigia: «Penso che abbia fatto un’intera stagione molto buona – dice il tecnico –. Una squadra che non è cambiata. I giovani sono cresciuti tanto, sono ormai affermati. Quindi, hanno fatto un passo in avanti rispetto all’anno scorso. Hanno tutte le carte in regola per vincere la Coppa LEN e per arrivare tra le prime tre in campionato. Quella di domani sarà una partita difficilissima. Noi, però, venderemo cara la pelle, come sempre”.

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: “Siamo stati costretti ad andare a giocare in Germania la seconda fase di LEN Euro Cup, affrontando una trasferta da tutti i punti di vista pesantissima. Alla fine, dopo tre partite combattutissime, di cui l‘ultima contro il Barcelona persa di misura, non siamo riusciti a passare il turno. Abbiamo pagato una preparazione incompleta e ripetute, pesanti, trasferte ravvicinate, determinate dalla quasi costante chiusura della Piscina Olimpica Comunale. Al rientro, abbiamo appreso l’ultima pessima notizia, il mancato rinnovo dell’agibilità. Cosa che ci costringerà a giocare a porte chiuse la nostra prima partita casalinga di Campionato, il derby contro l’Ortigia Siracusa. Abbiamo portato Palermo veramente in alto nello sport, ma, forse, la scrivente società è l’unico soggetto pronto per questo livello di attività, tutto ciò che ci gira attorno – ci stiamo rendendo conto – purtroppo, no. Una sconfitta per tutto lo sport palermitano. A pagare per tutti il nostro club, che ha operato costanti e importanti investimenti per portare lo sport cittadino in alto in Italia e in Europa. Giocheremo questo derby contro la fortissima Ortigia con la consueta determinazione, per cercare di invertire questo inadeguato stato di cose e guardare avanti in maniera ottimistica. Sarà una bella battaglia fra due squadre ben strutturate che si sono sempre affrontate a viso aperto, dimostrando sempre un grande spettacolo. Sarà per noi una battaglia intensa e difficile, soprattutto senza il pubblico amico. Il risultato sarà come sempre apertissimo. Le tribune resteranno chiuse e a bordo vasca, nostro malgrado, potranno accedere soltanto staff e atleti riportati in distinta. Un vero grande peccato”.

Campionato di A1 maschile – posticipo seconda giornata – TeLiMar vs CC Ortigia

TeLiMar: 1.Jurisic, 2.Del Basso, 3.Vitale, 4.Di Patti, 5.Giorgetti, 6.Hooper, 7.Giliberti, 8.Pericas, 9.Lo Cascio, 10.Occhione, 11.Lo Dico, 12.Irving, 13.De Totero – Allenatore: Gu Baldineti

Ortigia: 1.Tempesti, 2.Giribaldi, 3.Carnesecchi, 4.Condemi A., 5.Di Luciano, 6.Velkic, 7.Ferrero, 8.Gorria Puga, 9.Condemi F., 10.Rossi, 11.Vidovic, 12.Napolitano, 13.Ruggiero – Allenatore: Stefano Piccardo

Arbitri: Attilio Paoletti, di Roma, e Raffaele Colombo, di Maslianico (CO) – Delegato: Gianluca Centineo


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *