Indennità ai dipendenti|I chiarimenti di Amt - Live Sicilia

Indennità ai dipendenti|I chiarimenti di Amt

La nota arriva dopo le polemiche dei giorni scorsi.
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – “Quella diffusa da alcuni sindacati è una non notizia. Le somme erogate a 4 lavoratori vengono corrisposte in automatico in virtù della partecipazione di tali dipendenti ad alcune gare d’appalto espletate dall’azienda. Si tratta, nello specifico, di indennità previste dalla vigente normativa del “Codice Appalti” (decreto legislativo n.50/2016) e liquidate, sulla base del regolamento aziendale per la costituzione e la distribuzione dell’incentivo di cui art. 113 del D.lgs. 50/2016, approvato dal precedente c.d.a. in data 29/06/2018, direttamente in busta paga dagli uffici. La loro corresponsione è pertanto obbligatoria e dovuta per legge. 

Ai fini di massima trasparenza i lavoratori interessati sono appena quattro e hanno percepito somme ben diverse rispetto a quelle fatte circolare: nello specifico, lavoratore 1 lordo euro 7.879,50 (netto euro 2.757,00), lavoratore 2 lordo euro 126,07, lavoratore 3 lordo euro 656,46, lavoratore 4 lordo euro 7.193,95 (netto euro 3.469,00).

Tuttavia, Il Consiglio di Amministrazione, stante la presenza della cassa integrazione, già lo scorso 9 giugno, ha convocato una riunione urgente sul tema, ritenendo poco opportune le tempistiche delle liquidazioni operate dagli Uffici. Il Consiglio si terrà domani, 16 giugno.

Quanto alla cassa integrazione, che volge al termine, essa ha coinvolto appena il 10% in media del monte orario dei lavoratori e ha riguardato quasi del tutto dipendenti che hanno aderito volontariamente.

Stupisce che alcuni sindacati non abbiano voluto scientemente entrare nel merito per spiegare alla cittadinanza di cosa si tratti, così nei fatti denigrando l’operato di alcuni lavoratori dell’azienda, che legittimamente percepiscono (seppur con tempistiche inopportune) delle somme dovute per legge. 

Pertanto -conclude l’azienda- facendo seguito alla nota del gruppo consiliare Italia Viva, che ben conosce la legge e tali meccanismi, fatti tali dovuti chiarimenti, null’altro vi è da aggiungere sul tema”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published.