La Gumina entra e segna| Aleesami uomo assist - Live Sicilia

La Gumina entra e segna| Aleesami uomo assist

L'analisi delle prestazioni individuali dei giocatori del Palermo dopo la sfida contro il Cagliari.

le pagelle rosanero
di
0 Commenti Condividi

POSAVEC 6,5 Mette una pezza ad un errore iniziale, poi si fa trovare pronto fino al 120′ su una conclusione insidiosa di Farias. 

CIONEK 6 Sicuro e sempre pronto a non rinunciare a giocare la palla anche in situazioni complicate. 

STRUNA 6,5 Una certezza anche quest’oggi da centrale. Sovrasta Borriello sulle palle alte e prova anche a rilanciare l’azione palla al piede.

BELLUSCI 6 Qualche sbavatura di troppo quando viene pressato. Prestazione comunque sufficiente.

MORGANELLA 6,5 Altra gara di spessore per lo svizzero che si produce in diverse proiezioni offensive. 

JAJALO 6,5 Il bosniaco sta crescendo come playmaker a centrocampo. Nel primo tempo và diverse volte in difficoltà, dopo il pareggio trova sicurezza sfiorando anche il gol su punizione. Peccato per l’errore dal dischetto.

CHOCHEV 6 Match di sostanza, estirpa diversi palloni dai piedi degli avversari anche se manca in proiezione offensiva. 

MURAWSKI 5,5 Il polacco, chiamato a sostituire Coronado nell’undici iniziale fatica contro un centrocampo fisico. Poco incisivo nei contrasti ma sempre disposto al sacrificio.

ALEESAMI 7 Il rigore sbagliato non macchia la prestazione del norvegese che anche contro un avversario più quotato non fa mancare la sua consueta spinta. Il gol del pari se lo inventa praticamente lui.

TRAJKOVSKI 5,5 Il goleador della sfida con la Virtus Francavilla non trova le giocate viste una settimana fa chiuso da una difesa esperta come quella del Cagliari. Tedino lo richiama in panchina per La Gumina che trova subito il gol.

NESTOROVSKI 6 Poche occasioni per il macedone che a tratti torna ad essere quello del finale della passata stagione. Si riscatta nella ripresa con diverse cose pregevoli per i compagni.

LA GUMINA 6,5 Dopo il rigore sbagliato con la Virtus Francavilla arriva il gol più bello, quello del pari col Cagliari da subentrato. Tedino punta su di lui e dal suo ingresso cambia l’equilibrio del match. 

GNAHORE’ 6 Classe ’93 ma già personalità da vendere. L’ex Perugia con La Gumina ha il merito di portare il match fino ai rigori.

RISPOLI S.V.  Si rivede in campo, qualche buono scatto ma troppo poco.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *