L'altro "Pdl Sicilia" scalda i motori - Live Sicilia

L’altro “Pdl Sicilia” scalda i motori

Tutto pronto, o quasi, per il battesimo del Pdl Sicilia. I parlamentari siciliani del Popolo delle libertà Fabio Granata, Dore Misuraca, Pippo Scalia, Carmelo Briguglio e Nino Lo Presti hanno ufficialmente avviato il nuovo progetto politico, un gruppo federato e autonomista, una sorta di partito nel partito, per scongiurare scissioni e fuoriuscite Sa.T.
Presto un gruppo parlamentare all'Ars
di
4 Commenti Condividi

Tutto pronto, o quasi, per il battesimo del Pdl Sicilia. L’operazione che aveva mosso i primio passi lo scorso 25 luglio si appresta a prendere corpo all’Ars, con la creazione di un nuovo gruppo parlamentare che vedrà dentro i gruppi facenti capo a Dore Misuraca e ai finiani, con una mano tesa all’ala guidata da Gianfranco Miccichè. L’antidoto al Partito del Sud, quindi, si chiamerebbe Pdl Sicilia, un gruppo federato e autonomista, una sorta di partito nel partito, per scongiurare scissioni e fuoriuscite.

I parlamentari siciliani del Popolo delle libertà Fabio Granata, Dore Misuraca, Pippo Scalia, Carmelo Briguglio e Nino Lo Presti hanno ufficialmente avviato il nuovo progetto politico che si sostanzierà nella creazione del Pdl Sicilia. Il primo passo sarà la comunicazione, nei prossimi giorni, alla presidenza dell’Assemblea regionale siciliana, della formazione del nuovo gruppo parlamentare che appunto conta di raccogliere anche l’adesione dei deputati regionali vicini alle posizioni del sottosegretario alla Presidenza del consiglio Miccichè.

Contestualmente, si valuterà la possibilità di costituire gruppi autonomi anche negli enti locali dell’Isola, partendo dalle realtà metropolitane e dalle provincie più grandi. Un passaggio già annunciato, con lo stesso marchio di “Pdl Sicilia”, da parte di Gianfranco Miccichè al Comune e alla Provincia. Insomma, al momento pptrebbero nascere due Pdl Sicilia, uno targato Miccichè e uno con finiani e Misuraca, che però potrebbero confluire in un unico gruppo. Sa.T.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Ma perchè non la smettono di fare teatro politico.
    BASTA.
    Cosa vuol dire un PdL dentro un altro PdL, ma di cosa stiamo parlando.
    E il Sug. Lombardo cosa dice di questa mossa?
    Lo stanno spiazzando, per poi farlo dimettere e andare alle elezioni anticipate, con a Governatore un uomo del PdL.
    Si sapeva fin dal principio, e così sarà.
    Amen.

    Ci sarà quindi un PDL Sicilia, un PDL Sicilia Sicilia, un PDL Sicilia ma non troppo, un PDL Sicilia ….

    Mi sembra il momento di posare le carte da gioco e cominciare a fare sul serio, signori politici ed amministratori ai vari livelli di governo del territorio.
    La gente è stremata dagli stenti, l’economia asfittica produttivamente e finanziariamente.
    Il paradosso è l’enorme quantità di risorse finanzirie non spese.
    Come giustificare questo ai soggetti non interessati agli equilibri politici, poichè non traggono diretto beneficio ne dall’una ne dall’altra parte, ma solo ai risultati, frutto di stabilità di governo e di spesa pubblica?

    Tra i nomi dei fondatori non compare Guglielmo Scammacca della Bruca, l’altro delle cliniche private. Come mai?

    Non è forse perchè costituendo un altro gruppo avranno diritto ad un ulteriore contributo dalla Assemblea e quindi in un periodo di vacche magre zucchero non guasta bevanda. Complimenti a questi nuovi MORALIZZATORI. Chissà perchè tutte queste rivoluzioni debbano sempre pesare sulle nostre tasche. Che ne dite ???!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *