Movimento 5 Stelle all'Ars |Mangiacavallo capogruppo - Live Sicilia

Movimento 5 Stelle all’Ars |Mangiacavallo capogruppo

Il deputato saccense guiderà il gruppo per sei mesi.

Succede a Foti
di
7 Commenti Condividi

PALERMO – E’ Matteo Mangiacavallo, il nuovo capogruppo al M5S all’Ars. Il parlamentare agrigentino succede ad Angela Foti, in virtù della rotazione semestrale stabilità dalle regole interne del gruppo. Nato a Sciacca nel 1972, sposato, padre di due bambini, tecnico informatico, Mangiacavallo, è componente della commissione Affari istituzionali a palazzo dei Normanni, dopo essere stato a lungo in organico alla commissione Attività produttive. Il deputato vanta una notevole produzione di atti parlamentari, che, tra interrogazioni, mozioni, interpellanze e disegni di legge, sfiorano quota 150.

“Per prossimi mesi – dice Mangiacavallo – abbiamo programmato un tour in giro per il territorio siciliano per continuare a stare in mezzo alla gente e promuovere diversi temi, tra questi quelli legati all’autonomia siciliana e al ‘no’ al referendum costituzionale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    UN BRAV’UOMO ,MA I 5 STELLE STANNO PURTROPPO SOLO RISCALDANDO LE SEDIE ALL’ARS.

    La primavera dei grillini!

    Wow, un altro scienziato pentastellato! Cosa farà di onesto, di buono, di corretto??
    Ahahahahahah

    Si, d’inverno non ci sarà bisogno di riscaldamenti,le sedie dei grillini saranno belle calde, come siamo caduti in basso con questi grillini che non fanno nulla per i Siciliani sanno solo creare caos , tanto alle prossime elezioni capiranno che in Sicilia non li voterà più nessuno

    Sono una persona anziana. Purtroppo della politica siciliana so tutto, conosco tutti e mi ricordo di tutto. Vi dico che è il sempiterno gioco delle parti… Ognuno finge di essere qualcuno e di rappresentare qualcosa fingendo di far qualcosa. Alla fine avremo qualche dozzina di pensionati d’oro in più e chi s’è visto s’è visto. Non li condanno affatto, questi connecting people del M5S, anzi… Con questi chiari di luna quattro anni di rivoluzione tra gli arazzi, gli ori e gli stucchi del Palazzo me li accollerei anch’io alla grande.

    A PROPOSITO DI RISCALDAMENTO ALL’ARS NON DOVREBBERO AVERE PROBLEMI CON IL MODERNISSIMO SISTEMA DI GEOTERMIA COSTATO UN BEL PO’ DI DENARI; ANCHE SE (PARE) INSPIEGABILMENTE ABBIANO COMPRATO UN BEL PO’ DI CONDIZIONATORI.SI VEDE CHE ALL’ARS NEANCHE LA GEOTERMIA CI BASTA….

    In quasi 4 anni hanno fatto una trazzeRa gridato,parlato,sussurrato di onestà.gela,Alcamo, portoempledocle hanno sindaci Grillini o ex Grillini i risultati sono evidenti anche a bagheria in fondo un risultato si è avuto;sindaci assessori,ragazzi disoccupati e senza speranza per il futuro sono diventati deputati,anche due nella stessa famiglia,chi non ha avuto la fortuna di essere eletto fa il consulente agli eletti.Sono stati scelti democraticamente dalla rete,pensate il senatore primo indicato dalla rete ha avuto più di cento voti gridando onestà sperano in un altro giro.Nel mio paese negli anni 80 un gruppo di ventenni al grido di onestà e cambiamento vinsero le elezioni comunali sono passati più di 40 anni e continuano ad amministrare sempre al grido di cambiamento.Qualcuno ha detto così è se vi pare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.