Museo del Mare, Stancanelli: |"Solo un trasferimento" - Live Sicilia

Museo del Mare, Stancanelli: |”Solo un trasferimento”

Non si fa attendere la replica del Sindaco Stancanelli a Enzo Bianco sulla paventata chiusura del Museo del Mare. "Nessuna chiusura - spiega il prima cittadino -  ma solo un trasferimento nell'Istituto Nautico, sede più adatta di quella attuale per la quale l'Amministrazione comunale pagava fitti passivi".

LA REPLICA
di
4 Commenti Condividi

CATANIA –  “Nessuna chiusura del Museo del Mare ma solo un trasferimento nell’Istituto Nautico, sede più adatta di quella attuale per la quale l’Amministrazione comunale pagava fitti passivi: tanto che ho già preso accordi col Commissario Straordinario della Provincia Regionale per attuarlo prima possibile”. Lo ha detto il sindaco Raffaele Stancanelli replicando al candidato sindaco Enzo Bianco. “Quest’iniziativa – ha aggiunto Stancanelli – serve a riqualificare la spesa di un servizio che va necessariamente riconsiderato sotto il profilo della gestione economica. L’esperienza insegna, però, che questo aspetto al senatore Bianco non interessa granché”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Veramente c’è un documento del dirigente della Cultura che dice che il Museo chiude e il personale viene spostato ad altri incarichi. Ma forse Stancanelli non lo sa. Non sarebbe la prima volta

    Bianco…ti “abbrancichi” sugli specchi..??? ehehehheheh
    Scorretto…come sempre.
    Sarà una bella campagna elettorale…Ma IMPARA ad essere leale!

    Ad oggi non c’è alcun protocollo d’intesa firmato, come dichiara anche il consigliere MAnlio Messina presidente dell’apposita commissione. C’è un atto di chiusura immediata e trasferimento del personale, forse, sempre fonte Messina, provvisoriamente si trasferirà a palazzo Platamone.

    A prescindere dalla chiusura o meno, mi chiedo come si faccia a ritenere “più adatta” la sede eventuale presso l’Istituto Nautico. Me li immagino i turisti entrare a scuola e chiedere ai bidelli dove si trova il museo.
    Catania è davvero all’anno zero in fatto di gestione della scarsa rete museale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *