Palermo, "sei una p... devi morire": compagno violento a processo

Palermo, “sei una p… devi morire”: compagno violento a processo

La donna fu costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso
0 Commenti Condividi

PALERMO – “Sei una puttana, devi morire”, avrebbe urlato alla compagna. E mentre urlava la colpiva con pugni e gomitate in testa e al volto. Erano in macchina. La donna cercò di parare i colpi e andò a battere la testa contro il bracciolo dell’auto. Fu costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Il compagno di 47 anni è stato rinviato a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare Nicola Aiello. Oltre alle violenze fisiche la donna avrebbe subito anche quelle psicologiche che la portarono a fuggire da casa, assieme al figlio piccolo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *