Pnrr, la Cisl Fp a Razza: "Diritto alla cura per tutti i cittadini" - Live Sicilia

Pnrr, la Cisl Fp a Razza: “Diritto alla cura per tutti i cittadini”

Faccia a faccia tra l'assessore e i sindacati
SANITÀ
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – “Prosegue il confronto con l’assessore Razza su un tema importante come quello della programmazione e della spesa dei fondi per la Sicilia della Missione 6 ‘Sanità’ del Pnrr. A breve, come abbiamo annunciato, riuniremo i nostri organismi per definire la piattaforma di proposte da presentare al prossimo incontro. Riteniamo fondamentale, intanto, che il confronto che si sta svolgendo in Conferenza Stato-Regioni sulle nuove figure delle dotazioni organiche, necessarie per implementare la medicina del territorio, fino a quella di prossimità, produca una indispensabile norma che preveda l’incremento dei tetti sul personale. Un obiettivo che, abbiamo ribadito anche oggi in videoconferenza, è necessario per intercettare i pazienti prima del ricovero e garantire il diritto alla cura a tutti i cittadini, indipendentemente dalla patologia o dalla diagnosi, pur senza sovraccaricare gli ospedali, soprattutto in questi tempi di emergenza sanitaria”. A dirlo Paolo Montera, segretario generale della Cisl Fp Sicilia, e Sebastiano Cappuccio, generale della Cisl Sicilia, al termine dell’incontro in videoconferenza con l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    La medicina territoriale serve solo per le ricette mediche. Dovrebbero aumentare e fare funzionare le guardie mediche anche di giorno e trasformarle in poli specialistici territoriali con attrezzature medicali per la prevenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.