Sconti per famiglie e anziani: |ecco i prezzi settore per settore - Live Sicilia

Sconti per famiglie e anziani: |ecco i prezzi settore per settore

Il presidente rossazzurro Antonino Pulvirenti (nella foto) ha presentato oggi la campagna abbonamenti per la stagione 2012/2013. Sconti per i vecchi abbonati, promozioni per le famiglie, giovani under 14 e anziani over 65. Ecco il dettaglio di tutti i prezzi.

CATANIA, LA CAMPAGNA ABBONAMENTI
di
4 Commenti Condividi

Prezzi inferiori rispetto alle stagioni precedenti e ulteriori agevolazioni per famiglie, under 14 e over 65. La campagna abbonamenti del Catania per la stagione 2012-2013 nasce all’insegna di un obiettivo preciso: “Siamo venuti incontro ai tifosi – ha spiegato il presidente Antonino Pulvirenti – comprendendo il momento difficile dell’economia. Vogliamo riportare la gente allo stadio e invertire il trend in flessione degli ultimi anni”. Gli abbonati alle stagioni 2010-2011 pagheranno 170 euro in curva (ridotto 140), 370 in tribuna B (320), 800 in tribuna A (700) e 1.500 in tribuna Elite. I prezzi per i nuovi abbonati sono invece di 230 euro in curva (ridotto 190), 450 in tribuna B (360), 900 in tribuna A (800) e 1.600 in tribuna elite. Abbonarsi comporterà un risparmio dal 33% al 54%. Per le famiglie che sottoscriveranno due abbonamenti, il terzo (quello di minor prezzo) sarà gratuito. La società etnea ha ampliato la fascia di soggetti che potranno beneficiare delle riduzioni: donne, ragazzi (nati nel ’94, ’95, 96 e ’97) e over 65 (nati nel ’47 e precedenti). Concordata, inoltre, una promozione con il quotidiano “La Sicilia” di Catania: i primi quattromila abbonati riceveranno gratis per un anno la copia del giornale del lunedì. Tutti gli altri abbonati potranno usufruire dello stesso servizio al costo di 25 euro per dodici mesi (meno della metà del prezzo in edicola).

Il costo dei tagliandi d’ingresso per le singole gare varierà, come sempre, in base alle tre fasce d’importanza: nelle tre partite di fascia A si pagheranno 30 euro in curva, 50 in tribuna B, 100 in tribuna A, 180 in tribuna elite; nelle cinque partite di fascia B si pagheranno 24 euro in curva, 40 in tribuna B, 75 in tribuna A, 140 in tribuna elite; nei rimanenti undici incontri di fascia C il costo sarà di 15 euro in curva, 30 in tribuna B, 65 in tribuna A, 120 in tribuna elite. Tre le fasi di vendita: la prima (esercizio del diritto di prelazione con conferma del posto da parte degli abbonati alla stagione precedente ed esercizio dell’opzione di acquisto a prezzi scontati per gli abbonati nel 2010-2011) va dal 25 giugno al 27 luglio; la seconda (cambio di posto e/o di settore) è prevista il 30 e 31 luglio; la terza (vendita libera) comincerà il primo di agosto per protrarsi sino alla data di chiusura (da definire). La vendita sarà effettuata esclusivamente ai botteghini dello stadio Massimino dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 9 alle 18. Possibile la rateizzazione attraverso le filiali Agos.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Mentre l’Amico Orazio sta già prendendo appunti e sarà in fila per fare il suo dovere….Pulvinienti dovrebbe anche ricordarsi di comprare qualche giocatore ora che il “Monaco” dei miracoli è scappato……Al momento l’obbbbiettivo è ….certo!!!

    Pensa al tuo palermo e nn prenderti il pensiero del Catania,tanto lo sappiamo il Palermo è forte e vincerà.

    Adesso con l’arrivo degli scecchi , zampagnino vince alla grande.

    Si Grande Paolo infatti sono in fila al botteghino da tre giorni.

    Però nel frattempo Pulvinienti sta passando Spolli per 8 milioni, Izco per 7 e pure Marchese per 7 + una cisterna di benzina di 1000 cafisi ad un certo Mohamed Mallik emissario arabo di Zamparicchi ed addetto alla campagna acquisti rosellina per conto dello sceicco Magok Omar che tra 24 ore o al massimo 25 se gli cala sonno entrerà in società col 49%. E viri che manci, tuttu paru t’arricrii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.