Sullo: "Abbiamo smesso di giocare a calcio dal 70' in poi" - Live Sicilia

Sullo: “Abbiamo smesso di giocare a calcio dal 70′ in poi”

"Il cambio dei centrali, forzati, probabilmente li abbiamo vissuti male"
CALCIO - SERIE C
di
0 Commenti Condividi

“Un esordio così si legge con grande orgoglio per i primi 70 minuti, perché abbiamo giocato a calcio e l’abbiamo fatto bene, ma anche come occasione di crescita. Abbiamo smesso di giocare e questo fa capire ai ragazzi che quando si smette si possono prendere tre gol in venti minuti. Il cambio dei centrali, forzati, probabilmente li abbiamo vissuti male. Se ne avessi avuto un altro centrale in panchina lo avrei messo, invece sono stato costretto a spostare Sarzi Puttini in mezzo. Avevo un’altra strategia che non ho potuto attuare, ci sta perché è la prima giornata e siamo una squadra nuova. Sono più le cose positive che quelle negative”. Sono queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Salvatore Sullo, tecnico dell’ACR Messina, dopo la sfida contro la Paganese terminata con il risultato di 4-4.

All’esordio nella prima giornata del girone C di Serie C, il Messina ottiene il primo punto stagionale. Sullo ha poi continuato in conferenza stampa: “E’ chiaro che noi siamo indietro fisicamente, ma tramite il possesso palla li abbiamo fatti correre soprattutto nel primo tempo. Per questo avevamo la situazione in pugno diciamo e infatti al 65′ stavamo 4-1. Sono stati tanti i fattori che hanno permesso il 4-4: così ho la possibilità di lavorare, dobbiamo giocare a calcio e non fare le guerre. Quando abbiamo smesso di giocare, abbiamo pagato”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.