Terme di Acireale, D'Agostino (FI): "Nuovo scenario con Cdp" - Live Sicilia

Terme di Acireale, D’Agostino (FI): “Nuovo scenario con Cdp”

Cassa depositi e prestiti investe sul patrimonio immobiliare.
IL BANDO
di
1 Commenti Condividi

CATANIA – La Regione Siciliana partecipera’ al bando pubblicato da Cassa depositi e prestiti rivolto agli immobili di pregio con destinazione ricettiva degli enti pubblici e privati. Valutata la perfetta corrispondenza ai parametri previsti dal bando, i commissari liquidatori della societa’ Terme di Acireale Spa Francesco Petralia, Alessia Trombino e Antonino Oliva hanno ratificato alla Regione la disponibilita’ alla cessione dell”usufrutto. Lo stesso percorso sara’ seguito dalle Terme di Sciacca.

“Cassa depositi e prestiti – afferma il deputato regionale Nicola D’Agostino – investe sul patrimonio immobiliare italiano. Lo scorso anno ha ridato vita allo stabilimento di Salsomaggiore. Le Terme di Acireale e Sciacca rientrano abbondantemente nei parametri previsti dal bando. Finalmente si apre uno scenario concreto ed e’ un’opportunita’ preziosissima. Se Cassa depositi e prestiti acquisirà le Terme di Acireale lo farà per investire risorse sul territorio. Tutto il percorso di risanamento e recupero dello stabilimento fino all’affidamento della gestione sara’ nelle mani del polmone finanziario italiano – aggiunge D’Agostino –. Tutto cio’ oggi si puo’ grazie alla norma da me proposta ed approvata, che ha permesso di risanare l’Azienda, restituire il patrimonio intatto alla Regione e iniziare un percorso di affidamento dei beni ad un unico gestore privato”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    sicilia sempre ultima,i malati reumatici nei centri termali fuori regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *