Violento scippo in corso Tukory| Donna trascinata per metri: ferita - Live Sicilia

Violento scippo in corso Tukory| Donna trascinata per metri: ferita

Dopo la fuga il 42enne è stato rintracciato dai carabinieri. La vittima ricoverata in ospedale.

PALERMO
di
14 Commenti Condividi

PALERMO – Le urla, l’arrivo dei soccorsi, la caccia al malvivente. Momenti drammatici nella notte tra mercoledì e giovedì in pieno centro storico, dove una donna di 33 anni è stata scippata a trascinata per diversi metri sull’asfalto.

E’ successo in corso Tukory, all’altezza dell’ingresso al mercato di Ballarò. A prenderla di mira mentre attraversava la strada, un uomo di 42 anni: la vittima ha infatti opposto resistenza, ma lui ha continuato la sua corsa a bordo di uno scooter, non lasciando la tracolla della borsa. La donna, già ferita, ha cominciato ad urlare e alcuni passanti hanno cercato di soccorrerla e di bloccare lo scippatore.

Ma niente da fare: il malvivente si è dato alla fuga in direzione di via Ernesto Basile, convinto di farla franca. Una volta lanciato l’allarme sul posto sono arrivati i sanitari del 118 e i carabinieri. La donna, che ha riportato numerose ferite, è stata ricoverata al Civico. Le ricerche sono partite subito: grazie alle testimonianze e agli accertamenti effettuati, l’uomo è stato rintracciato poco dopo e identificato. Per lui è scattata la denuncia per tentato furto con strappo e lesioni personali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

14 Commenti Condividi

Commenti

    Piattaforma petrolifera in disuso nell”Oceano indiano. Cibo fornito con elicottero. STOP!

    ma sicuramente e’, e sara’ libero libero libero libero

    Le denuncine per certa gente sono come trofei da mettere nel palmares.
    Tra qualche sera sarà di nuovo a fare scippi.

    Per lui è scattata la denuncia per tentato furto con strappo e lesioni personali.

    Significa LIBERO. WW IL CODICE DI PROCEDURA PENALE

    TENTATOOOOOOOOOO?
    Qui non è solo un problema di codice penale!

    Se non si cambia rotta con pugno duro siamo veramente messi male.
    Pene certe per una società più sicura da vivere

    Solo denuncia? Neppure i domiciliari? E chi sarebbe quest’uomo così potente da evitare qualsiasi forma di detenzione. Almeno forniteci le generalità oppure considerata l’importanza del personaggio è chiedere troppo.

    Giustizia da riformare è reintroduzione dei lavori forzati.

    Pene severe.

    Forse manco una notte in carcere. La giustizia cmq non va.

    ABBIAMO ORMAI CAPITO TUTTO!. GIUSTIZIA E ISTITUZIONI A FAVORE DEI CRIMINALI. E PER QUANTO RIGUARDA LE VITTIME, PEGGIO PER LORO. COME A DIRE : SE LA SONO CERCATA!.

    Vincenzo se la tua non è stata una battuta potresti per favore dirmi essendo interessato al settore (dei petroli non degli scippi) dove hai letto la notizia su questa piattaforma o se sai a quale società petrolifera appartiene.

    Il “signore” ha un nome o con la scusa della “privacy” i giornali ( o la questura ) lo omettono. E poi saremmo curiosi di sapere se si trova a casa o a “piede libero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *