Archivio Dicembre 2012

49 La riflessione
I precari, il quarto "pizzo"
per le imprese siciliane
I precari, il quarto "pizzo" per le imprese siciliane
Prosegue la collaborazione con Live Sicilia di un politico che scrive sotto pseudonimo che ha già scritto sui tagli. Le imprese aggiudicatarie di appalti di lavori, forniture e servizi per gare in Sicilia dovrebbero, infatti, assumere il 20% della forza lavoro attingendo al bacino dei precari costituito da chi, a vario titolo, lavora presso la Regione, gli enti regionali e locali. Come se non bastassero le altre vessazioni.
Pubblicato il 22/12/2012