A Taormina forum sull'Africa| promosso dalla Fondazione Bds - Live Sicilia

A Taormina forum sull’Africa| promosso dalla Fondazione Bds

Solidarietà
di
0 Commenti Condividi

Per il quarto anno consecutivo la Fondazione Banco di Sicilia promuove il Forum internazionale centrato sulle potenzialità di sviluppo dell’africa. Provenienti da tutto il mondo, il 7 e l’8 ottobre scienziati, economisti, politici e decisori si riuniranno a Taormina per dar vita al ricco calendario di interventi che caratterizza il palinsesto del forum “Sviluppare le Regioni dell’Africa e dell’Europa”, presentato questa mattina in conferenza stampa. L’iniziativa è organizzata da The European House – Ambrosetti e segue quelli tenutisi nei tre anni scorsi con il titolo “Lo sviluppo dell’Africa: un’opportunità per l’Europa, l’Italia e la Sicilia”. “La decisione di cambiare titolo al nostro evento palesa un suo preciso riposizionamento e sottolinea il nostro desiderio di vedere finalmente realizzarsi un rapporto fra pari tra i due Continenti – afferma Giovanni Puglisi, presidente della Fondazione Banco di Sicilia -. L’Africa, sia chiaro, per il suo progredire non ha più bisogno solo di aiuti, quanto piuttosto di intese”. Hanno già confermato la loro presenza a Taormina Peter Daka (ministro dell’Agricoltura, Zambia), José Ferreira (ministro per l’Urbanizzazione, Angola), Jaime Gama (presidente del Parlamento, Portogallo), Elham Ibrahim (Commissario per l’energia e le infrastrutture, Unione Africana), Donald Kaberuka (presidente della Banca per lo Sviluppo dell’Africa), Miguel Angel Maratinos (ministro Affari esteri, Spagna), Bingu Wa Mutharika (presidente Unione Africana, presidente Malawi), Mary Shawa (segretario di Stato per la Nutrizione, l’Hiv e l’Aids, Malawi), Massimo Sarmi (Ad Poste italiane), Antonio Tajani (vicepresidente Ue e commissario per l’Industria).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *