Attività commerciali abusive| Chiuso un panificio, scia di multe - Live Sicilia

Attività commerciali abusive| Chiuso un panificio, scia di multe

La polizia ha passato al setaccio la zona tra via Maqueda e Ballarò.

PALERMO
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Controlli a tutto spiano nel centro storico, dove la questura ha coordinato un’attività di monitoraggio volta ad individuare irregolarità e abusivismo commerciale. Gli agenti del commissariato Oreto-Stazione, insieme ai colleghi reparto Prevenzione Crimine e alla polizia municipale, hanno effettuato i controlli con l’ausilio dei sanitari dell’Asp e il personale della Siae. Sotto la lente d’ingrandimento la zona di via Maqueda e di Ballarò.

A finire nei guai il titolare di un panificio, dove è stata accertata l’assenza della Scia sanitaria, con una sanzione di tremila euro; mancanza della Scia comunale al commercio, con altra sanzione di tremila euro. Non era inoltre stata concessa l’autorizzazione per l’occupazione di suolo pubblico, per questo è scattata una ulteriore multa di 169 euro, ma era anche stata installata una tenda abusivamente e il gestore dovrà pagare altri 50 euro e per lui è anche scattata la denuncia per invasione di terreni ed edifici. L’attività commerciale è stata sequestrata.

Non finisce qui, perché un altro titolare di una pizzeria è stato sanzionato per aver avviato, senza le dovute autorizzazioni, l’attività con servizio di somministrazione ai tavoli. L’importo della multa è, in questo caso, di cinquemila euro Contestata anche, con una sanzione pari a 169 euro, l’occupazione del suolo pubblico con tavoli e sedie. Il gestore di un ristorante della zona è stato invece multato per la mancanza della Scia sanitaria, con un verbale di mille euro ed un altro di 169 euro per aver occupato il suolo pubblico con ombrelloni, tavoli e sedie.

In un altro ristorante di via Maqueda sono invece state accertate violazioni relative alle procedure di autocontrollo e carenze igienico sanitarie/strutturali: sono scattate multe per duemila euro. irregolarità sul fronte della Siae, in un pub. Identificate oltre 100 persone, controllati più di 60 veicoli e riscontrate numerose violazioni al Codice della Strada. Sono stati, inoltre, controllati 10 soggetti sottoposti a misure cautelari, 26 sorvegliati speciali e segnalati alla Prefettura 3 individui quali assuntori di stupefacenti. I servizi, come rpecisano dalla quastura, proseguiranno nel corso delle prossime settimane.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Però gli stigghiolari in mezzo alla strada e sotto i ponti continuano a fare quello che vogliono.
    Evidentemente per chi deve controllare sono invisibili.

    Signori, ma che fate?
    Il centro di palermo è il fulcro della cultura.
    Come vi permettete?
    Lì non si perpetrano reati di alcun genere.
    Non esistono attività abusive.
    Non esiste nulla che sia meno che lecito.
    Volete fare arrabbiare il “sindaco”?

    Il panificio volante che c’e’ al corso olivuzza e’ in regola?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *