Auto in sosta e in doppia fila| Street control implacabili: 71 multe - Live Sicilia

Auto in sosta e in doppia fila| Street control implacabili: 71 multe

Nel mirino le zone dell'Addaura, Mondello e Arenella.

PALERMO
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – Controlli a tutto spiano sulle strade palermitane per contrastare gli automobilisti “indisciplinati”. L’implacabile sistema dello “Street Control” della polizia municipale ha individuato decine di irregolarità soprattutto nelle zone della movida. All’Addaura soprattutto, durante il fine settimana presa d’assalto dai clienti dei locali riaperti in vista della stagione estiva. Il bilancio è di 71 sanzioni per sosta irregolare, scattate durante il servizio predisposto in fase sperimentale dal Comandante Gabriele Marchese nelle borgate marinare.

I vigili hanno così monitorato la vasta area compresa tra Mondello, Sferracavallo, la fascia costiera dal lungomare Cristoforo Colombo e piazza Tonnara all’Arenella. “Il maggior numero di violazioni – spiegano – è stato rilevato all’Addaura, mentre all’ Arenella, la pattuglia è anche intervenuta per disciplinare la circolazione ed evitare gli ingorghi provocati dalle auto in divieto di sosta che sono state sanzionate. 

Ai trasgressori – sottolineano dal comando di via Dogali – arriverà la multa a casa con allegata la foto dell’auto in divieto di sosta che sia, doppia fila, vertice d’incrocio, strisce pedonali”. Lo street control è un sistema dotato di macchina fotografica e di videocamera a infrarossi; scattate due foto in simultanea (una alla targa e l’altra all’abitacolo) queste vengono immortalate in tempo reale sul tablet in dotazione della pattuglia. Verificata l’irregolarità, si formalizza la contravvenzione, compilando il verbale per la successiva notifica al trasgressore. I controlli notturni continueranno nei prossimi giorni.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Questi comunicati stampa mi fanno impazzire 74 multe fra sabato e domenica a mondello con lo street control mamma mia , a me sembra street food anzi slow food , dico se tutto ciò lo legge uno che abita a Bolzano allora quello è contento e plaude a tale indefesso operato in tutela dei cittadini , ma se chi legge vive a mondello all Addaura sa benissimo che fra sabato e domenica le settantaquattro multe si possono fare solo in una delle traverso di mondello dove tutti sono posteggiati sopra i marciapiedi e i pedoni camminano in stra , poi voglio sperate che le auto posteggiate nel primo curvone dell Addaura di fronte ad un noto circolopalermitano siano tate multate , il quel benedetto curvone non esiste un marciapiede e i pedoni sono costretti a camminare in strada dalle machine posteggiate lato villino e di fronte il circolo , ora solo che vive a Trento non sa che in quella curva vige un bellissimo divieto di sosta 24 ore su 24 , e voi pensate che chi abita in quelle ville o chi posteggia per andare a fare il bagnetto in quel noto circolo che accoglie svariate personalità possa essere stato beccato dallo street control , magari chi vive a Bolzano può anche ctrederci ma ipalermitani viene un po’ difficile esultare , basi andare a vedere che i posteggiatori abusivi nelle traverse laterali di piazza caboto e di valdesi oramai hanno occupato militarmente le zone e il sabato e la domenica nessuno li vede e poi magari a Bolzano leggono della lotta dura e senza paura ai posteggiatori abusivi poi però potrebbe anche capitare che un turista attratto da Palermo capitale della cultura abbia graffiata la macchina il sabato e la domenica in quelle zone perché a Bolzano non conoscono i posteggiatori abusivi , può anche capitare che i turisti che frequentano le strutture dell Addaura costretti a farsela a piedi perché scippati all improvviso della famosa navetta 86 che collegava gratuitamente Addaura con mondello vengano arrotati da una macchina mentre sono costretti a camminare nel centro della strada di fronte i noto circolo dove le macchine sono posteggiate nel perenne divieto di sosta e poi allora anche a Bolzano finalmente impareranno a conoscere Palermo capitale della cultura dell accoglienza e dello street food sempre sperando che questa volta non capiti loro un panino con panelle particolarmente “ condito “ comunque sempre e in ogni caso viva Palermo e Santa Rosalia

    MA CHE BRAVO QUESTO COMANDANTE!!!!!!

    Ai Vigili Urbani di Palermo. Perchè non passate da Via Filippo Di Giovanni e da via Ingegneros?

    Sotto gli occhi della scorta della GdF a tutela di Magistrati, in via Notarbartolo, sfrecciano e rombano, gareggiano a chi va più velocemente e a chi romba con maggiore fracasso, succede almeno tre volte la settimana la sera dalle 21:30 alle 24:00 e il pomeriggio dalle 14:30 alle 16:00. Ma è tollerabile questa molestia ai danni dei residenti del quartiere? I rombi sono così forti che nell’intero quartiere (Sciuti-Terrasanta_Notarbartolo-Leonardo da Vinci) tremano vetri e suonano allarmi di auto e di appartamenti. Ma le Forze dell’Ordine non sono in grado di intervenire o non lo vogliono fare?
    Da che parte state uomini dello Stato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.