Azione con Ferrandelli, Palermo ha bisogno di competenza, onestà e serietà - Live Sicilia

Azione con Ferrandelli, Palermo ha bisogno di competenza, onestà e serietà

PALERMO
di
Condividi

Care palermitane, cari palermitani,
sostenere la candidatura a sindaco di Palermo di Fabrizio Ferrandelli è l’unico modo che abbiamo, che avete, per garantire alla vostra città un futuro degno della sua bellezza e del suo blasone. La bontà della scelta che abbiamo compiuto, insieme agli amici di Più Europa e a tanti cittadini, si rafforza ogni giorno di più. Sono infatti convinto che per Palermo e per il Mezzogiorno d’Italia, sia arrivato il momento di scegliere tra un passato e un presente di occasioni sprecate e guardare al futuro con fiducia, speranza e con la consapevolezza di poter contare in prima persona.
Dopo due anni di pandemia, che ha fiaccato nel profondo le nostre certezze e aumentato la nostra vulnerabilità sociale, con le conseguenze economiche della guerra in Ucraina che avranno per tutti noi un costo altissimo, il momento di decisioni responsabili per il governo delle nostre città non è più rinviabile. Abbiamo indicato Fabrizio Ferrandelli perché lo riteniamo, concretamente, l’unico candidato in grado di amministrare con capacità e onore Palermo.
Nel programma che Fabrizio presenta a tutti voi ci sono proposte serie e concrete che potrebbero fare la differenza per il futuro. Sulla gestione di rifiuti, per esempio, le soluzioni sono articolate e coraggiose. Fabrizio, come noi, ha una visione per affrontare l’emergenza nel breve periodo puntando allo stesso tempo su innovazione e nuove tecnologie nel medio e nel lungo. Noi come lui siamo convinti che, a Palermo come a Roma, sia necessario lavorare per aumentare la quota di raccolta differenziata e soprattutto realizzare un termovalorizzatore per la frazione residuale dei rifiuti che non si possono differenziare. Una buona amministrazione, infatti, non può trascurare temi come il decoro urbano, perché oltre a essere un biglietto da visita anche in ottica di attrazione turistica, influisce sulla qualità della vita di tanti cittadini.
Sul tema della funzionalità dei trasporti pubblici, è arrivato il momento di scelte che incidano veramente. E’ inaccettabile che solo il 10% dei palermitani sia servito dal TPL. Così come è impensabile che un cittadino trascorra 132 ore al volante in un anno (più di 5 giorni su 365). Per questo vogliamo puntare su nuove infrastrutture su ferro che siano effettivamente realizzabili, partendo dal completamento della rete tramviaria.
Palermo ha davanti a sé l’opportunità di usufruire dei finanziamenti che arriveranno con il Pnrr ma questo sarà possibile se la filiera comunale sarà efficiente e gestita da figure competenti e oneste. Oggi più che mai vanno tenuti fuori dalla porta consorterie, prebende e favori. Oggi più che in passato una buona amministrazione farà la differenza tra la vita e la morte di una città. Il programma che abbiamo scritto con Fabrizio e con Più Europa, è il risultato di un anno di lavoro ed è il frutto del contributo di tanti tavoli tematici ai quali hanno partecipato tecnici, politici, docenti, professionisti, rappresentanti delle istituzioni e della società civile.

E’ il momento di dire basta con chi, in primo luogo il Movimento Cinquestelle, pretende di governare dicendo di ‘no’ a tutto. Il disastro compiuto dalla sindaca Raggi nella mia città è sotto gli occhi di tutti. Per questa ragione e per le tante bugie raccontate ai cittadini, i grillini per me sono ‘politicamente imperdonabili. Così come è ora di inchiodare alle proprie responsabilità di chi ha tenuto Palermo in ostaggio per decenni.
Noi di Azione proponiamo una classe dirigente di persone oneste, competenti, serie e pragmatiche che come Fabrizio Ferrandelli abbiano a cuore la legalità, il bene comune e l’inclusione sociale. Palermo e il resto d’Italia non sono vittime di un sortilegio che le condanna al declino. E’ arrivato il momento perciò di chiudere una volta per tutte con partiti che negoziano posti per il Comune ma invece trattano per le elezioni Regionali e si disinteressano della futuro della città perché in Regione ci sono i soldi e a Palermo solo guasti.
Care palermitane e cari palermitani vi chiedo di leggere il programma di Fabrizio, di confrontare le nostre proposte e quelle dei nostri avversari. Scoprirete le differenze. Non possiamo sprecare un’altra occasione di dare alla vostra città il buongoverno che merita e la qualità di una classe dirigente che non troverete nelle altre coalizioni. Le stesse che per mesi hanno tergiversato per scegliere i loro candidati in omaggio a trattative e caminetti degni della vecchia politica. Non abbiamo più tempo a disposizione. Scegliete Fabrizio Ferrandelli, scegliete il vostro futuro.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Condividi