Bagheria, Comune contro Amia | "Causa vinta, nessun pagamento" - Live Sicilia

Bagheria, Comune contro Amia | “Causa vinta, nessun pagamento”

L'Amministrazione non dovrà pagare 14 milioni di euro

Il caso
di
2 Commenti Condividi

BAGHERIA (PALERMO) – Il Comune di Bagheria, sostiene una nota, ha vinto l’appello contro Amia e non dovrà pagare oltre 14 milioni di euro. La corte di appello di Palermo ha rigettato l’appello proposto dalla curatela del fallimento Amia Spa in liquidazione contro la sentenza del Tribunale di Palermo del 21 ottobre 2010. A difendere il Comune di Bagheria l’avvocato Claudio Trovato. Amia aveva proposto appello alla sentenza del tribunale di Palermo del 2011. Il Comune non dovrà pagare alla curatela di Amia i soldi per le spese legali per il servizio di smaltimento rifiuti solidi urbani conferiti negli anni 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2005, 2006. La pretesa creditoria è stata dunque ritenuta insussistente e priva di fondamento non essendo stati ritenuti legittimi i relativi provvedimenti amministrativi.

(ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Altri 14 milioni in meno nei conti del comune di Palermo……..

    Certo che a perdere una causa pure con il Comune di bagheria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *