Basta calcoli, è tempo di fare punti | Lucarelli chiede spirito di sacrificio - Live Sicilia

Basta calcoli, è tempo di fare punti | Lucarelli chiede spirito di sacrificio

I peloritani ospiti dei salentini al “Via del Mare” per una sfida importante e al tempo stesso proibitiva.

calcio - lega pro
di
0 Commenti Condividi

MESSINA – Per il Messina il tempo dei calcoli è finito, adesso serve fare punti. La sconfitta interna contro il Melfi ha complicato maledettamente la corsa salvezza dei peloritani, che molto presto dovranno anche fare i conti con “l’attesa” penalizzazione di 2 punti che arriverà dalla Tribunale Federale. Ieri la Procura Federale ha deferito l’ex ad Pietro Gugliotta e la società giallorossa per il mancato pagamento degli stipendi dei mesi scorsi. I peloritani devono fare anche i conti con un calendario non certo agevole, ma in questi ultimi 270 minuti di regular season, Milinkovic e compagni devono racimolare quanti più punti possibile per evitare i playout.

La prima tappa non è certo agevole, il Messina domani pomeriggio sarà ospite del Lecce di Pasquale Padalino, squadra che nelle ultime settimane ha visto svanire il sogno primo posto in favore del Foggia. Cristiano Lucarelli, che in Salento da calciatore ha vissuto delle ottime annate agli inizi degli anni 2000, però non crede ad un Lecce dimesso: “Io non credo alle favole, tipo quella secondo la quale ci troveremo di fronte un Lecce demotivato, perché i giocatori di talento – e nella formazione pugliese ce ne sono tanti – in queste situazioni rendono comunque”.

Domani servirà un Messina disposto a vendere cara la pelle: “Senza giri di parole, dopo la prestazione di sabato scorso, ho chiesto ai ragazzi di giocare questa partita con grande spirito di sacrificio, rabbia e coraggio. Mi rendo conto che non sarà una partita semplice, visto il valore degli avversari, ma abbiamo il dovere di dare un segnale dopo l’inopinato incidente di percorso casalingo con il Melfi”. Dopo settimane difficili dall’infermeria iniziano ad arrivare buone notizie, Intanto si rivede Anastasi, che comunque difficilmente partirà titolare, mentre sono convocati anche Mancini e Rea. Assenti Palumbo, Ricozzi e Plasmati. Sulla formazione in tecnico non si sbilancia: “Sceglieremo, come sempre, i giocatori che stanno meglio dal punto di vista fisico, anche perché domenica pomeriggio al “Via del Mare” di Lecce ci sarà molto da correre”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.