Canicattì, incendio in un uliveto confiscato - Live Sicilia

Canicattì, incendio in un uliveto confiscato ma il Comune smentisce

"Solo lavori di scerbamento"
CANICATTÍ
di
0 Commenti Condividi

CANICATTÌ (AGRIGENTO) – Un incendio ha parzialmente danneggiato parte delle secolari piante dell’uliveto di contrada Cucca vecchia, a Canicattì, in provincia di Agrigento. L’uliveto è da anni confiscato, ma ancora non assegnato. Indagini sono in corso per stabilire la natura del rogo.

“Nessun incendio è in corso tra le secolari piante dell’uliveto di contrada Cucca vecchia di Canicattì, un terreno confiscato”. Lo precisa il sindaco Vincenzo Corbo. Il primo cittadino, si legge in una nota del Comune, si è recato sul posto per coordinare i lavori di scerbamento e potatura straordinaria delle piante, attività eseguite da una squadra di operai precedentemente incaricati dall’ente.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *