Catania al lavoro per rifarsi il look | Rachid Arma obiettivo per l’attacco - Live Sicilia

Catania al lavoro per rifarsi il look | Rachid Arma obiettivo per l’attacco

Per la fascia destra si seguono Semenzato e Luciani, mentre in difesa continua il pressing su Blondett e Alcibiade.

calcio - serie c
di
5 Commenti Condividi

CATANIA – Il tempo stringe ed il Catania vuol fare le cose per bene, presentandosi ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie C con concrete ambizioni di veleggiare in testa alla classifica e centrare il ritorno in serie B che sarebbe poi il passo decisivo verso l’agognato rientro nel dorato circuito del calcio che conta. Il prossimo 14 luglio inizierà il ritiro precampionato a Torre del Grifo, preceduto il giorno prima dal raduno di tutti i convocati e dalle visite mediche. La prossima settimana, invece, sarà presentato il nuovo tecnico, Cristiano Lucarelli, chiamato sulla panchina rossazzurra per guidare una squadra che dovrà essere forte e ambiziosa al tempo stesso. L’ex allenatore del Messina è notoriamente anche un grande motivatore e, sotto questo aspetto, sarà verosimilmente un valore aggiunto all’interno dello spogliatoio.

In attesa della presentazione ufficiale (il 4 luglio), la dirigenza etnea ha messo a posto la vicenda burocratica relativa al pagamento delle rate arretrate per l’acquisto – a suo tempo – di Rinaudo e, finalmente, quest’anno il Catania partirà da zero, senza penalizzazioni di sorta. Inoltre, Pietro Lo Monaco ed il suo staff lavorano alacremente per l’allestimento di un organico in grado di lottare per la promozione, scegliendo i calciatori da ingaggiare e quelli da riconfermare, nonché quelli da cedere.

Conterà certamente su nuovi elementi il reparto difensivo dove Tedeschi è già una certezza ed in seno al quale potrebbe arrivare Blondett, solleticato dal progetto rossazzurro ma stuzzicato dalla possibilità di essere da subito protagonista in serie B. Il Catania, peraltro, continua a pressare anche un altro difensore di sicuro affidamento come Alcibiade, reduce dalla proficua esperienza a Pagani. Sulla fascia destra, che lo scorso anno rappresentò un punto debole, si seguono Daniel Semenzato del Pordenone e Alessio Luciani dell’Arezzo.

Il centrocampo si è già rinforzato con Caccetta ed il redivivo Lodi mentre novità importanti sono attese in attacco. Il promettente Rachid Arma resta un obiettivo concreto mentre sembra allontanarsi Litteri che difficilmente scenderà di categoria. Valerio Anastasi, Barisic e Di Grazia resteranno in rossazzurro mentre Russotto, Pozzebon e Mazzarani sembrano in lista di partenza, anche se gli ultimi due potrebbero, alla fine, restare.

Nelle ultime ore, una notizia ha solleticato la fame di grande calcio dei tifosi catanesi: pare, infatti, che il Milan allenato dall’ex Vincenzino Montella sia intenzionato a disputare un’amichevole di lusso contro gli spagnoli del Villareal proprio allo stadio “Angelo Massimino” il prossimo 9 agosto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    @ TuriPa – dall’articolo “In attesa della presentazione ufficiale (il 4 luglio), la dirigenza etnea ha messo a posto la vicenda burocratica relativa al pagamento delle rate arretrate per l’acquisto – a suo tempo – di Rinaudo e, finalmente, quest’anno il Catania partirà da zero, senza penalizzazioni di sorta.” – mi sa che quelli a fallire sarete proprio voi….

    Santo, il calcio è davvero un bluff, la dirigenza etnea ha messo tutto a posto? questo è il segno che il “”TRENO” continua la sua corsa…

    Del Milan che gioca contro il Villareal al Massimino, caro La Rosa, non ce ne puo ” fregar de meno”, semmai puo’ interessare qualche milanista sparso nei meandri piu’ inaccessibili della Sicilia o della Calabria, a noi, con utto il rispetto dell’ex Montella, che spesso predilige Torre del Grifo, per preparare le proprie squadre, interessa solo del Catania. Speriamo che dal mercato, arrivino quei rinforzi indispensabili per un campionato di vertice, ormai improcrastinabile, sopratutto, adesso, che il piano di risanamento economico avviato dalla societa’, sembra procedere speditamente- Restiamo in attesa.

    sua ECCELENZA lo monaco

    Non mi pubblicano le risposte che meriti. Che ti devo dire? Sei scorretto. Chi vivrà vedrà, si dice, no. Al netto del fallimento siamo sempre sopra di voi, questo basta e avanza, Asino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.