Il Palermo non va oltre lo 0-0 contro il Catanzaro - Live Sicilia

Il Palermo non va oltre lo 0-0 contro il Catanzaro

Allo stadio "Ceravolo" di Catanzaro i rosanero ottengono un punto contro il club calabrese
LA PARTITA
di
0 Commenti Condividi

Il Palermo torna di nuovo in campo. Dopo un mese di stop al campionato tra pausa natalizia e aumento dei contagi da Covid-19, il club rosanero affronta il Catanzaro, a partire dalle ore 21.00, nella sfida valida per la 23^ giornata del girone C di Serie C. In occasione della trasferta dello stadio “Nicola Ceravolo” fa il suo esordio Silvio Baldini, il nuovo tecnico della compagine del capoluogo siciliano che ha sostiuito Giacomo Filippi ormai 30 giorni fa. Tra le difficoltà dell’allenatore toscano sorte a causa di un focolaio da Coronavirus scoppiato all’interno del gruppo squadra palermitano dopo il suo arrivo, i rosanero si schierano contro i calabresi con il 4-2-3-1. Questo modulo, infatti, è stato quello su cui ha lavorato, tra alti e bassi, la nuova guida tecnica dei siciliani da quando ha preso posto nella panchina del club di viale del Fante. Soleri è la punta scelta da Baldini, con il nuovo acquisto Felici schierato subito titolare. In porta va Massolo per la squalifica di Pelagotti.

PRIMO TEMPO

Prima dell’inizio della sfida viene rispettato un minuto di silenzio per la scomparsa nei giorni scorsi di Gianni Di Marzio. Il primo pallone del match viene affidato alla squadra ospite, che attacca da destra verso sinistra dopo il fischio d’inizio del direttore di gara. Al 4′ il primo brivido della sfida lo causano i calabresi che colpiscono, quasi in maniera fortunosa, il palo alla destra di Massolo con una conclusione da fuori area di Welbeck sugli sviluppi di un corner. I minuti successivi della sfida sono caratterizzati da alcune fasi di studio da parte di entrambe le compagini, con poche azioni pericolose create dalle due formazioni. Al 19′ Bayeye si inserisce bene tra le maglie dei rosanero sulla corsia di destra, il suo cross in area di rigore però non è preciso e viene allontanato dalla difesa dei siciliani.

Sono poche le azioni degne di nota dopo circa 30 minuti di match. La gara è abbastanza equlibrata ed entrambe le squadre cercano di imporre la propria strategia. Diversi giocatori, però, sono spesso imprecisi e non sfruttano al meglio le fasi di gioco offensive a proprio favore. Gli ultimi minuti della prima metà di gara seguono lo stesso ritmo dei precedenti. Il quarto uomo annuncia due minuti di recupero con il tabellone luminoso, al termine dei quali il risultato parziale rimane fermo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO

Squadre nuovamente sul terreno di gioco, nella ripresa battono i padroni di casa. Ricomincia la sfida dello stadio “Ceravolo”. Al 52′ Valente si inserisce bene tra i difensori del Catanzaro, viene servito con un cross di poco alto da Luperini, ma il numero 30 dei rosanero non arriva a impattare di testa la sfera. Minuto 59, Luperini guadagna qualche metro palla al piede e prova la conclusione da fuori area, Branduani para senza difficoltà. Al 61′ Vivarini effettua le prime sostituzioni: lasciano il campo Porcino e Sounas che cedono il posto a Bombagi e Carlini. I padroni di casa iniziano a rendersi maggiormente pericolosi negli ultimi minuti di gioco, complice l’ingresso in campo di giocatori freschi. Al 69′ esce anche Vazquez ed entra Biasci. Al 72′ primi cambi anche per il Palermo. Escono Giron e Felici e al loro posto entrano Crivello e Floriano.

Tre minuti dopo Luperini dà il via a una ripartenza dei rosanero, al limite dell’area di rigore serve la sfera a Soleri che prova la conclusione senza centrare la porta. Al 77′ Dall’Oglio è costretto a lasciare il campo dopo uno scontro di gioco in cui ha avuto la peggio; al suo posto entra Moses Odjer. Poco dopo Luperini sfiora l’eurogol da centrocampo con Branduani che manda in corner la sfera sopra la traversa. All’82’ ultime sostituzioni per Baldini: in campo vanno Damiani, nuovo acquisto dei rosanero, e Brunori al posto di Luperini e Soleri. Un paio di minuti dopo lascia il campo Welbeck ed entra Cinelli. Minuto 85, De Rose trova in verticale Brunori che ferma la sfera e calcia in porta da pochi metri senza riuscire a trovare il gol. Al 90′, mentre il Palermo si difende da diversi minuti dalle azioni offensive del Catanzaro, il quarto uomo segnala 5 minuti di recupero. Al termine dell’extra time il risultato rimane inchiodato, Catanzaro-Palermo termina 0-0.

IL TABELLINO

CATANZARO: 33 Branduani, 2 Bayeye, 5 Martinelli (cap.), 6 Welbeck (dall’84’ Cinelli), 8 Verna, 9 Vazquez (dal 69′ Biasci), 13 Fazio, 14 Scognamillo, 17 Porcino (dal 61′ Bombagi), 24 Sounas (dal 61′ Carlini), 99 Cianci. A disposizione: 1 Nocchi, 12 Romagnoli, 4 De Santis, 7 Curiale, 10 Bombagi, 18 Cinelli, 19 Bjarkason, 28 Biasci, 29 Carlini, 44 Gatti. Allenatore: Vivarini.

PALERMO: 12 Massolo; 2 Doda, 79 Lancini, 15 Marconi, 3 Giron (dal’ 72′ Crivello); 11 Dall’Oglio (dal 77′ Odjer), 20 De Rose (cap.); 30 Valente, 17 Luperini (dall’82’ Damiani), 75 Felici (dal 72′ Floriano); 27 Soleri (dall’82’ Brunori).  A disposizione: 22 Misseri, 4 Accardi, 6 Crivello, 7 Floriano, 9 Brunori, 10 Silipo, 16 Somma, 19 Odjer, 21 Damiani, 23 Fella, 33 Perrotta. Allenatore: Baldini.

Arbitro: Carella (Bari). Assistenti: Severino (Campobasso) – Dell’Olio (Molfetta). Quarto Ufficiale: Cherchi (Carbonia).

MARCATORI:

NOTE: Ammoniti: Cianci, Welbeck, Carlini, Marconi, Fazio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.