Cosmi, tre punti e dedica a Citro: | "Il suo gol un segno del destino" - Live Sicilia

Cosmi, tre punti e dedica a Citro: | “Il suo gol un segno del destino”

Il  tecnico del Trapani si gode una bella vittoria casalinga contro l'Avellino, con lo zampino dell'attaccante di Fisciano, colpito da un grave lutto a poche ore dal fischio d'inizio: e il pensiero del mister umbro va proprio al suo giocatore.

calcio - serie b
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Un sospiro di sollievo per aver evitato la beffa. Il Trapani trova i tre punti contro l’Avellino e ricaccia dietro il tentativo di rimonta irpino grazie alle reti di Montalto e Citro, regalando a Serse Cosmi un successo fondamentale per questo scorcio di stagione: “Importante e non semplice da ottenere, anche se la partita si era messa bene. Abbiamo trovato gioco e fluidità, abbiamo creato tanto anche prima del rigore, ma la finalizzazione è fondamentale. Se in queste partite si cerca di risolvere tutto in contropiede, si soffre. Si erano create le premesse per un pomeriggio triste, perché non meritavamo il pareggio, però i ragazzi non si sono abbattuti. Sarebbe stata bella vedere in rete la palla che Raffaello ha spedito sulla traversa, teniamoci comunque questo risultato striminzito, per certi versi”.

Oltre al pareggio avellinese, l’unico neo della partita è il rigore sbagliato da Montalto. Un episodio che riapre il dibattito su chi sia il primo rigorista dei granata: “Col Cagliari aveva fatto gol. Scozzarella aveva pure segnato in precedenza, probabilmente voleva farsi perdonare l’errore del primo minuto, che l’ha demoralizzato. A quello ha aggiunto pure l’errore dal dischetto. Il rigorista è Scozzarella, ma è un problema che col rientro di Terlizzi sarà risolto, dato che prenderà palla e tutti staranno zitti (ride, ndr)”. Proprio Scozzarella, contro l’Avellino, è stato protagonista di una prestazione a due facce: “Scozzarella non è un giocatore banale, non si nasconde dietro a passaggi semplici. Caratterialmente è un peperino, ma ha un ruolo e una responsabilità che gli impongono di essere tranquillo. Il suo nervosismo può darci negatività, gli altri non ne giovano. Ho visto nervoso anche Perticone e oggi non c’era motivo per esserlo”.

A salvare tutto ci ha pensato Citro, con la rete che ha portato al Trapani tre punti. Una piccola gioia dinanzi all’immenso dolore dato dalla scomparsa della nonna, notizia appresa solamente a partita conclusa: “Ero già stato informato prima della partita e non ci sembrava giusto dirglielo – ha ammesso Cosmi – non per vigliaccheria. Poi, vedete com’è il destino, il gol vittoria l’ha realizzato proprio lui. Ora è tornato a casa, lo attende una giornata di certo non bella”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.