De Zerbi: "Noi deboli di testa| Non solo io ho delle colpe" - Live Sicilia

De Zerbi: “Noi deboli di testa| Non solo io ho delle colpe”

Il tecnico rosanero al termine della sconfitta con la Lazio.

calcio - serie a
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Con la Lazio si sapeva che non sarebbe stata una passeggiata ma il suo Palermo dà l’impressione di non avere la convinzione giusta per superare qualsiasi tipo di avversario. Roberto De Zerbi, dopo la settima sconfitta di fila contro la Lazio, conferma questa tesi in sala stampa: “Se si valuta la partita di oggi non ci siamo persi. Abbiamo preso una traversa e poi subito il gol dello svantaggio, abbiamo creato qualche pericolo ma nulla più. So di avere delle colpe ma di non averle solo io. Le sconfitte ovviamente mi portano ad essere giudicato ma voglio che sia chiaro che non sono qui per adagiarmi su questa situazione o pensare ai soldi che prenderò ma ci vogliono le palle per riprendersi e pensare che siamo meglio di questo attuale gioco”.

Sulle motivazioni di questo momento di estrema difficoltà questo il pensiero del mister: “Mentalmente poi deboli di quello che siamo. L’avversario è quello che è ma senza convinzione in attacco creiamo poco, le squadre del nostro livello faticano anche tanto quindi basterebbe poco per fare meglio”.

Come riaccendere un gruppo in un momento delicato? “Non so se sono l’uomo giusto ma io ci credo sempre, dovete chiederlo a qualcun altro. I ragazzi durante la settimana sono convinti e poi domenica non esprimono quella stessa convinzione. Non ho preso la squadra dall’inizio ed è stato costruita secondo parametri particolari a livello fisico ma non voglio scaricare le responsabilità a nessuno perché la squadra l’ho allenata io in queste gare”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Mister De Zerbi prenda coscienza che il suo gioco non è adatto per questa squadra. Inoltre la sua inesperienza in serie A, sta trascinando il Palermo nel buio più totale. Sette sconfitte consecutive, non credo ci sia chi ha fatto peggio.
    Il sig. Zamparini, notoriamente mangia allenatori, non si comprende come mai alla terza o quarta sconfitta non lo abbia sostituito. E’ evidente e chiaro il messaggio: la serie B.
    Il silenzio è l’unica cosa che possiamo fare davanti a tale atteggiamento. Mi auguro che i tifosi rosanero non vadano più allo stadio perchè questa società non merita il rispetto ed il calore di un popolo che anche nei periodi peggiori è stato sempre vicino alla squadra. Oggi no, Zamparini non merita nulla ed è inutile che ci ricordi cosa ha fatto lui a palermo perchè deve anche ricordare cosa ha dato Palermo ed il Palermo a lui.

    condivido k le colpe sono di Mister De Zerbi…ma solo in parte …vogliamo parlare del direttore sportivo o per ultimo ma nn ultimo del presidente Zamparini?
    Mister De Zerbi ha trovato una squadra costruita malissimo e sta cercando di dare un gioco pagando l’inesperienza della serie A.
    Il nostro Presidente che ha dato tanto alla città di Palermo in fatto di calcio …ha deciso di mandarci in serie B …cosa che nn gli è riuscita l’anno scorso mettendo in ridicolo agli occhi di tutto il mondo sportivo i tifosi e tutta la città intera..cambiando 8 /9 allenatori ..richiamando gli stessi più volte.
    Signor Zamparini ( perchè nn lo ritengo più il presidente della mia squadra ) ritengo che sia arrivato il momento di ritirarsi e lasciare la mano ed il Palermo.
    Ai tifosi tutti dico di nn andare allo stadio …abbonati e non..e magari ritrovarci tutti fuori lo stadio senza entrare…magari faremo parlare di noi ridicolizzando chi ci mortifica .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *