Emma canta a Roma| e in tribuna c'è Bocci - Foto - Live Sicilia

Emma canta a Roma| e in tribuna c’è Bocci – Foto

La vincitrice di "Amici" fa strage di cuori, ma il suo batte esclusivamente per il bello di "Squadra Antimafia". Che molla tutti gli impegni per precipitarsi al Palalottomatica ed assistere allo show della salentina, in giro per l'Italia con lo "Schiena Tour".

LA LOVE STORY CONTINUA
di
0 Commenti Condividi

Marco Bocci in tribuna al Palalottomatica (Foto Facebook)

Colpo si scena al concerto di Emma Marrone al Palalottomatica di Roma nell’ambito dello “Schiena Tour“. Dopo mesi di “latitanza”, Marco Bocci è riapparso in tribuna per assistere allo show della cantante salentina. Look informale, jeans e t-shirt a maniche corte, per il bello di “Squadra Antimafia“. Trucco accesso e tutine aderenti per Emma che si conferma una vera tigre da palcoscenico, oltre che regina della cronaca rosa. Sì, perchè dopo il “grande rifiuto” incassato da Stefano De Martino che le preferì Belen Rodriguez, la vincitrice di “Amici” si gode la meritata rivincita. Tutti la vogliono, tutti la cercano. E, stando al gossip, tutti la amano.

Dopo essere stata oggetto del desiderio del rapper Fedez e dell’ex tronista di “Uomini e Donne” Alessio Lo Passo, l’interprete pugliese ha mietuto un’altra vittima. Si tratta di Fabio Quagliarella che avrebbe perso la testa per lei e conoscerebbe a memoria i testi della cantante del cuore. Anche il calciatore della Juventus era al Palalottomatica e, dalla prima fila, cantava a squarciagola i successi di Emma. Bocci, che è apparso imbarazzato, ha invece preferito una postazione più defilata. Ma la sua presenza non è sfuggita ai fan della Marrone che fanno tutti il tifo per la coppia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *