Era cieca ma guardava le vetrine | (attenzione: non è un miracolo) - Live Sicilia

Era cieca ma guardava le vetrine | (attenzione: non è un miracolo)

Una donna di origini palermitane
di
9 Commenti Condividi

Per più di otto anni ha riscosso 235.000 euro in assegni d’invalidità e indennità di accompagnamento dall’Inps per il quale era cieca totale, ma la Guardia di Finanza l’ha scoperta, ripresa e fotografata mentre, in maniera disinvolta, passeggiava da sola nei mercati, attraversava la strada e si fermava a guardare le vetrine dei negozi. Così, A.M., di 66 anni, di origini palermitane e residente da 40 anni a Pinerolo (Torino), è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Pinerolo per truffa aggravata e continuata ai danni dell’Inps. Sulla base della denuncia, inviata dalle Fiamme Gialle alla magistratura alla fine dello scorso mese di novembre – ha reso noto oggi la Guardia di Finanza – per poter garantire il risarcimento all’Erario, la Procura ha disposto il sequestro di sei immobili e della somma disponibile sul conto corrente della donna.

La donna – secondo le indagini delle Fiamme Gialle di Pinerolo – era riuscita a far credere ai medici di essere completamente cieca e così aveva ottenuto i sostegni economici dell’Inps. Le Fiamme Gialle, però, l’hanno vista condurre una vita normale, fermarsi ai semafori, salire e scendere le scale, fermarsi a guardare le vetrine, scegliere con cura i prodotti da acquistare, trascinare un trolley per la spesa. Durante le indagini, la donna è stata indotta a scansare un passeggino spinto da un finanziere in abiti civili e a firmare, senza avere neanche bisogno di occhiali, un verbale per un controllo in materia di scontrino fiscale effettuato dalle Fiamme Gialle. E’ stata inoltre filmata mentre saliva nell’auto del marito, mentre era a passeggio con un’amica alla quale mostrava il suo orologio da polso e mentre lavava accuratamente il balcone di casa senza alcuna difficoltà. Proprietaria di alcuni immobili, è stata infine seguita dai Finanzieri mentre visionava, in compagnia del marito, un cantiere edile vicino all’ultimazione, probabilmente per un nuovo acquisto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    Se la persona di cui si parla era riuscita a convincere i medici che non ci vedeva, bisogna sicuramente dire che anche i medici hanno controllato come orbi.
    Penso che la GDF. dovrebbe controllare la pratica per vedere se qualche persona importante o influente(e dare il nome) ha aiutato a alla conclusione della cecitàdi questa persona.
    Sceptikus

    In galera la commissione sanitaria che ha rilisciato il nulla osta

    Qui bisogna punire chi ha dato l’invalidità alla signore non “accorgendosi” che ci vedeva benissimo!!! Il problema è di chi fa i controlli e che è compiacente nel rilasciare queste pensioni di invalidità !!! e poi a chi ha davvero bisogno fanno passare anni e anni per avere la pensione di invalidità !!!

    Come ha fatto a percepire 235,000 euro in 8 anni (conti fatti sono circa 2,400 euro al mese). Mi sembrano molti.

    Se si volesse veramente ripianare le disastrate casse della regione e dell’Italia intera basterebbe perseguire i falsi invalidi e i medici che hanno creato questa categoria di scrocconi e delinquenti che fanno il paio coi loro complici: medici! -ribadisco.

    Che importanza ha? Fregare anche un solo euro è da delinquenti!
    Quando diventeremo come la Germania? Lì cisi dimette per bazzecoledireste voi!

    Quando diventeremo come la germania?risp.quando saremo occupati dai tedeschi.

    Perchè la magistratura non sequestra gli immobili e i conti bancari dei politici e dirigenti di società (vedi Amia)come fatto con la falsa invalida?

    Commissione sanitaria in galera…insieme alla gentile signora.
    Licenziamento in tronco dei medici….
    Risarcimento danni a carico dei medici…e della signora.
    Aumento dell’ assegno mensile di accompagnamento per i veri invalidi !!! 488 euro al mese sono un’elemosina !
    Ops…! Stavo sognando…!
    Siamo in Italia…quindi credo che non accadrà proprio nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *