"Falsi testimoni del caso Rostagno" | In tredici finiscono a processo - Live Sicilia

“Falsi testimoni del caso Rostagno” | In tredici finiscono a processo

Prima udienza il 9 aprile

Trapani
di
1 Commenti Condividi

TRAPANI – Il gup di Trapani, Emanuele Cersosimo, ha rinviato a giudizio, per falsa testimonianza, tredici testi del processo di primo grado contro gli autori dell’omicidio del giornalista e sociologo Mauro Rostagno, assassinato a Valderice il 26 settembre 1988. Il processo comincerà il prossimo 9 aprile. Questi gli imputati: il luogotenente dei carabinieri Beniamino Cannas e il pari grado della guardia di finanza Angelo Voza, Caterina Ingrasciotta, editore di Rtc, la televisione dove ha lavorato Rostagno, Natale Torregrossa, numero due della loggia massonica Iside 2, Leonie Chizzoni Heur, vedova del generale dei Servizi Angelo Chizzoni, il giornalista Salvatore Vassallo e poi ancora Antonio Gianquinto, Liborio Fiorino, Salvatore Martines e Rocco Polisano. Per il delitto è stato condannato in appello il boss Vincenzo Virga e assolto il presunto killer Vito Mazzara.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Finirà come il Borsellino ter? Sarebbe meglio che l’articolista chiarisca le conseguenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *