Famiglia accusata di rapina | In arresto padre, madre e figlio - Live Sicilia

Famiglia accusata di rapina | In arresto padre, madre e figlio

I carabinieri hanno fermato una quarta persona ritenuta complice del colpo in gioielleria.

Saponara, nel Messinese
di
0 Commenti Condividi

MESSINA – Un nucleo familiare – padre, madre e figlio di 16 anni – avrebbe rapinato una gioielleria a Saponara (Messina), il 26 aprile scorso, fuggendo con un bottino di 70 mila euro. Oggi i carabinieri, dopo le indagini, hanno arrestato i tre. Nel corso dell’operazione è stata fermata una quarta persona ritenuta complice della rapina. Quest’ultima e il padre del giovane sono stati portati in carcere, la donna ai domiciliari e il ragazzo è in una casa circondariale per minori. Sono tutti accusati di rapina e lesioni. Durante il colpo fu infatti ferito il titolare della gioielleria. I particolari dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10 nel comando provinciale carabinieri di Messina.

*Aggiornamento delle 11.40

In carcere sono stati portati Arcangelo Seminatore, 52 anni e Antonino Genovese, 41 anni, mentre la moglie di quest’ultimo Annarita Cattareggia, 33 anni è finita ai domiciliari e il figlio 16enne è stato condotto all’istituto minorile di Acireale. Sono accusati di rapina, lesioni, porto illegale di arma da fuoco e ricettazione. Ad effettuare la rapina sarebbero stati Seminatore e il minorenne. Il primo ha puntato un’arma contro il titolare e gli impiegati della gioielleria e poi ha colpito con la pistola in testa il gioielliere. Prima di fuggire i banditi presero l’hard disk del sistema di videosorveglianza. Fondamentale per l’indagine, l’analisi incrociata sui filmati dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali e i tabulati telefonici degli indagati, nonché la comparazione delle impronte digitali lasciate dai malviventi.

ANSA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *