Grazia per la Sharapova? | La Wada pensa all'amnistia - Live Sicilia

Grazia per la Sharapova? | La Wada pensa all’amnistia

Possibile "perdono" per la tennista siberiana, vista la recente applicazione delle regole sul Meldonium.

sport e doping
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Maria Sharapova e gli altri protagonisti del recente caso shock sul doping potrebbero a breve tirare un grosso sospiro di sollievo. La Wada, l’organizzazione mondiale antidoping, ha infatti annunciato che verrà presto chiuso un occhio in merito a tutti i casi di positività al Meldonium, che coinvolge tra gli altri anche la celebre tennista russa, oltre ad altri connazionali della siberiana. “Vista l’assenza di informazioni scientifiche chiare, e l’impossibilità di capire se un atleta ha assunto la sostanza prima o dopo il 1° gennaio, la Wada riconosce che possa esserci spazio perché qualcuno possa averlo fatto senza colpa o negligenza”, si legge sul comunicato diffuso dall’associazione, che di fatto potrebbe scagionare proprio la Sharapova, risultata positiva ad un controllo svolto durante gli ultimi Australian Open alla sostanza, dichiarata illegale a inizio 2016. La situazione di MaSha dovrebbe essere risolta entro la prossima settimana, dopo un incontro tra i vertici della Federtennis russa e i vertici dell’associazione internazionale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *