Green pass, crollano i vaccini: la follia dei No Vax - Live Sicilia

Green pass, crollano i vaccini: la follia dei No Vax

Brusco calo delle vaccinazioni. Ecco i dati della Fondazione Gimbe
LA PANDEMIA
di
1 Commenti Condividi

ROMA – Il monitoraggio della Fondazione Gimbe documenta che, con l’estensione dell’obbligo del green pass, non è iniziata la corsa alle vaccinazioni. Lo zoccolo duro dei No Vax non fa passi indietro.

“A fronte di scorte che superano le 10 milioni di dosi ricostruisce l’Ansa – crollano i nuovi vaccinati, che in sole due settimane vedono una riduzione del 41% con solo poco più di 486.000 prime dosi effettuate dal 15 al 21 settembre”. 

Esitazione vaccinale

L’esitazione vaccinale persiste negli over 50 e frena la vaccinazione nella fascia 12-19 anni. Lo evidenzia il nuovo monitoraggio della Fondazione Gimbe. 

Continuano a calare i casi di Covid-19, segnando un -14,9% in una settimana, così come calano ulteriormente ricoveri e terapie intensive.

Mentre si mantengono stabili i decessi di persone infettate dal Sars-Cov-2, pari a 394 in una settimana (di cui 33 riferiti a periodi precedenti). Lo evidenzia il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo al periodo 15-21 settembre, che ribadisce però preoccupazioni per la ripresa del nuovo anno scolastico, considerato che “con la variante delta le attuali misure risultano insufficienti a limitare i contagi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Ma il dato di Gimbe tiene conto che dal 15 ottobre ben 23 milioni di lavoratori pubblici e privati fra i quali proprio tanti cinquantenni dovranno almeno avere fatta la prima dose di vaccino con conseguente rilascio di green pass altrimenti non potranno più accedere ai posti di lavoro? Eppure ieri il Gen. Figliuolo intervistato ha detto di essere soddisfatto dell’andamento dovuto proprio ai lavoratori che non si erano ancora vaccinati, evidentemente Gimbe e Commissario per le vaccinazioni non dialogano fra di loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *