Hernandez fermo per un mese e mezzo| Lores: "Non ci voleva, ma recupererà" - Live Sicilia

Hernandez fermo per un mese e mezzo| Lores: “Non ci voleva, ma recupererà”

MERCATO ROSANERO
di
6 Commenti Condividi

Lores Varela, ne sentirete parlare. Questo uno dei messaggi che Luca Cattani inviò a Sean Sogliano quando vide giocare il centrocampista uruguayano che in occasione della sfida contro il Bologna si è reso protagonista di un assist vincente per la terza rete di Ilicic. “Non mi aspettavo di entrare in campo contro il Bologna – dice Lores in sala stampa – sono felice per questo momento personale e della squadra, anche se sono triste per Abel. Lui è un mio grande amico ed è anche un giocatore molto importante per la squadra. L’assist a Ilicic? Lui è un ottimo giocatore e può fare la differenza anche senza i miei suggerimenti”.

Lores, che in sala stampa è assistito dal diesse Luca Cattani, è spigliato e perspicace: “A me piace giocare sempre, sia destra che a sinistra. però come sempre decide il mister. E’ vero che al centro ho fatto l’assist per Ilicic, ma per me è importante giocare – sostiene il laterale – devo ancora migliorare tanto e lo farò con l’appoggio dei miei compagni e del mister. E’ molto importante per me lavorare sotto questo aspetto”. In sala stampa arriva anche Devis Mangia che prende posto e assiste il suo calciatore: “E’ un ottimo allenatore – ride Lores – mi sento cresciuto come giocatore. Devo lavorare ancora per maturare. Richieste di Mangia? Lui mi ha detto che devo pensare anche a difendere.  Mi ha chiesto di giocare “dove vedo”, quindi semplice. Con chi ho legato di più? Tutta la squadra lavora e sta insieme, è molto unita. Mi piace stare qui, sento sempre il calore dei miei compagni”.

Intanto arrivano anche i tempi di recupero per l’attaccante Abel Hernandez che a causa dello stiramento rimediato con il Bologna, dovrà restare fermo per almeno un mese e mezzo: “Mi dispiace molto per lui – aggiunge Lores – speriamo che possa recuperare e tornare in campo al più presto”. Altro infortunato è Mauricio Pinilla che sta iniziando le cure di riabilitazione in Cile e non a Palermo. L’attaccante tornerà in sede la prossima settimana e se non ci saranno ricadute potrebbe anche essere a disposizione per la partita contro la Juventus. Chi invece non dovrebbe avere problemi è Fabrizio Miccoli, già pronto per il match del 20 novembre allo “Juventus Stadium”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    forza ABEL abbiamo bisogno dei tuoi GOL, auguri x un veloce guarigione

    Questa non ci voleva proprio. Credo che Lores Varela, fin qui corpo estraneo alla squadra, possa costituire una lieta sorpresa, ma l’assenza di Hernadez è davvero una mattonata.

    eh, caro Prince, bisogna sperare nell’integrità di PINILLA e MICCOLI.
    alla fine, i NODI (l’assenza GRAVE di una QUARTA punta) vengono sempre al PETTINE

    …tempi per Budan e tempi per correre ai ripari a gennaio!

    Cazzarola questa proprio non ci voleva abbiamo 3 attaccanti fortissimi ma purtroppo al tempo stesso fragili, in questi ulltimi 2 anni hanno subito una serie impressionante di infortuni muscolari è una vera e propria sfiga.
    Speriamo in una pronta guarigione di entrambi sia Pinilla che Hernandez sono fondamentali per il Palermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *