I “supereroi siciliani” | L'omaggio a Made in Sud - Live Sicilia

I “supereroi siciliani” | L’omaggio a Made in Sud

Matranga e Minafò su Raidue ricordano le vittime della mafia. VIDEO

0 Commenti Condividi

Gli Avengers siciliani? Non hanno nomi strani ma si chiamano Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Peppino Impastato, don Pino Puglisi… Il monologo che non ti aspetti durante una trasmissione comica lo eseguono Matranga e Minafò, che terminano il momento siciliano dell’ultima puntata di Made in Sud su Rai due, tutto incentrato sui supereroi, facendo commuovere il pubblico in teatro e quello seduto davanti ai televisori.

Commozione che ha coinvolto anche i due attori siciliani, visibilmente emozionati durante l’applauso del pubblico. Il testo, scritto insieme a Chicco Tortora, è stato recitato nel corso dell’ultima puntata di Made in Sud, in onda il 13 maggio, a dieci giorni dall’anniversario della morte di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dagli uomini della scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani. E proprio agli uomini della scorta sono dedicate alcune delle parole più emozionanti: “I supereroi siciliani non avevo alcuno scudo impenetrabile. Come scudo avevano gli uomini della scorta, con quattro giubbottini antiproiettile e paura di nessuno… I nostri supereroi sapevano fin dall’inizio che non sarebbero arrivati all’ultima puntata ma che combattevano lo stesso”. Un omaggio ai veri eroi della nostra terra, che hanno lottato senza superpoteri perdendo la propria vita.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *