I vigili feriti in rianimazione |"Non possiamo sciogliere prognosi" - Live Sicilia

I vigili feriti in rianimazione |”Non possiamo sciogliere prognosi”

Parla il primario del reparto di rianimazione dell'ospedale Garibaldi.

al Garibaldi
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – “La situazione è in fase evolutiva – afferma Sergio Pintaudi, primario di rianimazione del Garibaldi, reparto nel quale sono ricoverati i due vigili del fuoco feriti ieri sera nel corso dell’esplosione della bottega in via Garibaldi. Uno dei due è particolarmente interessato da una problematica di tipo polmonare che stiamo affrontando. E’ in una fase evolutiva e non è stabilizzato – continua. L’altro paziente ha un trauma cranico – aggiunge – ha una frattura cranica ma le sue condizioni ancorché critiche, d’altronde è ricoverato nel reparto di rianimazione, ma non desta particolare preoccupazione”.

Pintaudi racconta di ieri sera, di come siano arrivati coscienti e svegli. “E’ chiaro – precisa – che con il passare del tempo, le lesioni si cominciano a evidenziare e quindi l’evoluzione del processo traumatico primitivo comincia a dare i sui effetti. Sono previste una serie di attività mediche – continua – ma questo lo affronteremo più tardi. La prognosi resta riservata”. Dal Garibaldi gli aggiornamenti arriveranno con due bollettini medici.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *