Il Comune non paga bollette| L'Enel minaccia interruzione - Live Sicilia

Il Comune non paga bollette| L’Enel minaccia interruzione

Il Comune di Licata non paga bollette pari ad 1,5 milioni di euro. L'Enel minaccia d'interrompere l'erogazione dell'energia elettrica, a rischio chiusura la movimentazione degli elicotteri del 118.

A LICATA
di
0 Commenti Condividi

LICATA – Il Comune di Licata deve circa 1,5 milioni di euro in bollette di energia elettrica e l’Enel minaccia d’interrompere l’erogazione. Questa la paradossale situazione della città agrigentina che, dopo mesi di morosità, si è trovata ieri a dover fronteggiare il rischio di una chiusura dell’elipista Piano Cannelle, che fornisce soccorso continuo per il 118. Rischio poi, fortunatamente, sventato.

L’Enel, dopo numerosi solleciti, nella serata di ieri ha infatti provveduto al tele distacco di alcune utenze preservando l’utenza sensibile dell’elisoccorso. Ad entrare nel mirino dell’azienda adesso ci sono uffici comunali dislocati nel territorio e scuole medie ed elementari cittadine. La palla passa dunque all’ufficio finanze che, se non provvederà ad erogare un cospicuo acconto nei prossimi giorni, potrebbe portare ad una situazione di stallo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *