Intestazione fittizia di beni| Accuse a cognato Messina Denaro - Live Sicilia

Intestazione fittizia di beni| Accuse a cognato Messina Denaro

Con Gaspare Como sono imputati altri due castelvetranesi.

NEL TRAPANESE
di
1 Commenti Condividi

MARSALA (TRAPANI) – E’ stato avviato, davanti il Tribunale di Marsala, un processo per intestazione fittizia di beni in concorso a Gaspare Como, 51 anni, commerciante del settore abbigliamento, cognato del boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro. Con Gaspare Como, sempre per intestazione fittizia, sono imputati altri due castelvetranesi: Giuseppe a Anna Maria Orlando, fratello e sorella, rispettivamente di 51 e 40 anni.

Secondo l’accusa, Como avrebbe fittiziamente attribuito alla “Lega Costruzioni srl”, formalmente amministrata da Anna Maria Orlando e di fatto gestita da Giuseppe Orlando, la proprietà della sua villa nella frazione balneare di Triscina, che sarebbe stata acquistata “occultamente” dal cognato di Messina Denaro per 160 mila euro in contanti. Gli Orlando, poi, avrebbero ceduto la disponibilità della villa a Como con “fittizio contratto di locazione”.

Tutto ciò, per gli inquirenti, allo scopo di evitare l’eventuale confisca da parte dello Stato. Il processo è una costola dell’indagine “Annozero” che sempre davanti il Tribunale di Marsala vede Gaspare Como imputato, con altri, per associazione mafiosa. Secondo la Dda, infatti, Matteo Messina Denaro avrebbe attribuito a Como il ruolo di “reggente” della famiglia mafiosa. (ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Ma Matteo Messina Denaro quante decine di cognati ha? Lo chiedo perchè è da diversi anni che con cadenza quasi mensile arrivano notizie di sequestri di beni a cognati dello stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *