La macchinetta non gli dà il gelato, per ritorsione brucia i distributori - Live Sicilia

La macchinetta non gli dà il gelato, per ritorsione brucia i distributori

Denunciato un 46enne pregiudicato perché ritenuto responsabile di danneggiamento seguito da incendio.
IL CASO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Non riesce a farsi erogare un gelato da un distributore automatico di Paterno’ (Catania) e lui per vendicarsi dà fuoco a tutto il locale che ospita vari distributori automatici di snack e bevande. E’ quanto i carabinieri contestano ad un 46enne, ritenuto responsabile di danneggiamento seguito da incendio.

L’episodio è avvenuto intorno all’una della notte scorsa, quando una pattuglia del Nucleo Radiomobile è intervenuta in via G.B. Nicolosi. Gli immediati accertamenti, grazie anche al supporto dei Vigili del Fuoco intervenuti per lo spegnimento delle fiamme, hanno evidenziato la natura dolosa del gesto, successivamente confermata dalle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza del locale.

Che hanno documentato l’accaduto e permesso di risalire all’autore, che poco prima di appiccare il fuoco ha invitato un avventore ad allontanarsi per poi entrare nel locale con una bottiglie e, dopo averne versato il liquido sui distributori automatici, appiccare il fuoco mediante una miccia per poi fuggire. Dalle immagini è inoltre emerso il movente: circa un’ora prima l’uomo aveva tentato, senza riuscirvi, di acquistare un gelato ed aveva perso la pazienza. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Prima di giudicare frettolosamente il suo gesto: vi è chiaro che non è riuscito ad avere il suo gelatino?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.