Lampedusa "scoppia"| Navi e aerei per 'svuotarla' - Live Sicilia

Lampedusa “scoppia”| Navi e aerei per ‘svuotarla’

Tremila i migranti nell'isola
di
3 Commenti Condividi

Sono 39 i migranti approdati questa mattina a Lampedusa, dopo i 272 giunti in nottata in sette sbarchi consecutivi. Secondo i dati ufficiali forniti dalla Guardia Costiera sono circa 2800 gli extracomunitari, in gran parte tunisini, sbarcati a Lampedusa negli ultimi due giorni. Un numero destinato a superare quasi certamente quota 3 mila con altri barconi in arrivo nell’isola.

Ma dovrebbero essere trasferiti entro oggi tutti i profughi provenienti dalla Tunisia sbarcati nelle ultime ore, secondo quanto dichiarato dal sindaco dell’isola Bernardino De Rubeis, che si sta tenendo in stretto contatto con il Viminale per coordinare le operazioni.

In giornata è previsto un ponte aereo, con almeno dieci voli, per smistare gli immigrati a Bari e Crotone; due sono già partiti questa mattina. Sempre stamani è previsto l’arrivo della motonave Palladio della Siremar, il traghetto di linea per Porto Empedocle sul quale dovrebbero essere imbarcati almeno 200 persone.

Sono circa 1.420 i migranti in attesa di partire, sui circa 3 mila sbarcati complessivamente negli ultimi due giorni. Tutti sono stipati nei locali della stazione marittima e della riserva naturale protetta. Sul molo Favaloro, dove si attende l’arrivo di altri due barconi, sono infatti al lavoro con le pompe alcuni operatori che stanno ripulendo la banchina.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Mi fanno pena. Dio sia con loro e con tutti coloro che professano il cattolicesimo.

    L’Italia e,in particolare, la Sicilia, non possono sostenere da sole questo esodo. L’Europa se ne lava le mani.
    Allora io suggerisco un metodo infallibile per costringere la comunità europea ad intervenire: togliere i CIE – Centri di identificazione ed espulsione – da Lampedusa e dalle città del mezzoggiorno e trasferirli ai confini con i Paesi europei; trattenere gli immigrati per il tempo previsto dalla legge e poi lasciarli liberi di andare dove vogliono. Sono sicuro che l’Europa si sveglierebbe immediatamente.
    Purtroppo sono altrettanto sicuro che questo governo e questa opposizione, che se ne fregano dei problemi reali del Paese, non faranno nulla di tutto ciò.

    guarda che Dio è anche ocn i musulmani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *